Mal d’auto: cause e rimedi naturali per alleviare la nausea

Vi approntate ad un lungo viaggio, ma il vostro vero nemico è già ad attendervi dietro l’angolo: il mal d’auto. Chi ne soffre, fin da bambino sarà ormai abituato a sentir parlare di rimedi di vario genere:

  • sedersi solo sul sedile anteriore;
  • guidare col finestrino leggermente aperto per far circolare aria fresca;
  • evitare di leggere con il veicolo in movimento;
  • braccialetti anti-nausea:
  • foderare gli interni dell’autovettura di teli ed asciugamani per evitare di rinnovare la tappezzeria anzitempo al primo conato di vomito…

Esistono inoltre farmaci contro il mal d’auto ma il loro uso, come tutti i farmaci tradizionali, può portare a complicazioni ed effetti collaterali.

Noi vorremmo parlarvi invece di una serie di rimedi per il mal d’auto veramente efficaci colpisce alla base del problema, lo stomaco, attraverso l’alimentazione.

Mal d’auto rimedi naturali

Rimedi mal d'auto

fonte della fotografia: today.com

Scegliere tra mangiare o guidare, oppure tra sedersi in auto o farsi la strada a piedi dopo una grande abbuffata ( e andare a piedi, se pensiamo a quanto cibo si può comprare con i soldi che pagheremmo per un’auto, forse non è una brutta idea! ), questo è il vero dilemma di chi soffre di nausea da movimento, o cinetosi.

Mangiare una brioche? Evitare bibite gassate? Il digiuno forzato fino a raggiungimento della destinazione? Niente di tutto questo.

Basterà utilizzare alcuni accorgimenti, ad esempio utilizzando cibi in grado di prevenire il mal d’auto e dare quindi a chi ne soffre la libertà di godersi un pranzo in montagna, ad esempio.

Zenzero fresco contro la nausea

La radice di zenzero, utilissima per la cura naturale di molti malanni da raffreddamento o metabolici, aiuta pure nel caso si senta il proprio stomaco sottosopra per il mal d’auto.

A chi piace, quindi, suggeriscono gli specialisti di portarsi sempre con sé, in un sacchettino, delle fettine di zenzero fresco appena tagliate, da masticare non appena si presentino i sintomi.

Anche una tisana allo zenzero e limone preparata in anticipo, delle caramelle naturali allo zenzero o dello zenzero candito o secco possono essere incredibilmente efficaci per calmare delle nausee molto gravi.

I crackers e il cibo secco

Un classico rimedio della nonna per il mal d’auto che però può aiutare davvero a ridurre la produzione di saliva e succhi gastrici, responsabili dell’acuirsi dei sintomi, in modo semplice e gustoso: il pacchetto di cracker.

Portarsi sempre dietro un pacchetto o due di cracker normali o leggermente salati – da evitare gusti strani o particolarmente piccanti – e sgranocchiarli lentamente durante il viaggio.

Molto utili anche nel caso di vomito, da mangiare subito per riacquistare le energie e i nutrienti perduti.

La menta

È risaputo che la freschezza può aiutare nell’evitare il peggioramento dei sintomi dovuti ad odori cattivi o forti, come cibo, l’odore della macchina nuova, profumi e fragranze molto penetranti, miasmi provenienti da fabbriche e concimi dei campi, ecc.

La menta, con il suo profumo lieve e fresco, può quindi aiutare a contrastare queste “puzze”, alleviando il senso di vomito.

Alcune foglie fresche prese al reparto ortofrutta del supermercato oppure una caramella alla menta piperita saranno le fedeli compagne di chi trova beneficio in esse.

Attenzione: per chi soffre di riflusso gastrico o gastriti, però, succhiare la caramella può essere più dannoso che salutare.

Il limone

Per chi non prova sollievo dalla menta, il limone potrebbe essere il giusto alleato. L’agrume giallo, infatti, conterrebbe nutrienti tali capaci di calmare i conati di vomito.

Basterebbe posizionare una fettina di limone sulla lingua, succhiarne il succo oppure masticarne la polpa direttamente per calmare un po’ i sintomi.

Ricordate di non abusarne perchè il limone schietto alla lunga rovina lo smalto dei denti! Il consiglio è di berlo con una cannuccia prima di mettersi in viaggio.

Mal d’auto cibi di evitare

Mal d'auto cibi di evitare

Mal d’auto cibi di evitare

Cosa evitare di mangiare per non far insorgere la nausa in automobile?

  • Prima del viaggio evitate ovviamente i pasti pesanti: colazioni abbondanti con caffé o cappuccino, brioche al cioccolato o alla marmellata, ecc.
  • Meglio tenersi sul leggero, con dei cereali o un semplice toast.
  • Non bere molto, solo il necessario, preferibilmente acqua. Il movimento dei liquidi nello stomaco aumenterà con le curve il senso di nausea, bibite zuccherate o, peggio, alcoliche incrementeranno solo il fastidio alle mucose dello stomaco.
  • Il digiuno non è una soluzione: la fame causerà un aumento della produzione di acidi gastrici, non lasciandoti a stomaco vuoto. In questo caso non vomiteresti cibo, ma succhi gastrici, il che non è né bello né tantomeno sano.

E il braccialetto per il mal d’auto?

Forse avete già sentito parlare dei braccialetti per il mal d’auto : si basano su di un principo dell’agopuntura cinese , secondo il quale andando a stimolare un preciso punto nel braccio ( il punto P6 ) si potrebbero prevenire e fermare nausea e vomito.

Non avendo effetti collaterali, è un rimedio che potete certamente provare ( però aiutatevi sopratutto con l’alimentazione! )

Lascia un commento