Pillola del giorno dopo: somministrazione e effetti collaterali

Che cos’è la pillola del giorno dopo

Quando si parla di pillola del giorno dopo, si indica un metodo di contraccezione post-coitale, ovvero per la contraccezione di emergenza, entro le 72 o 120, successiva ad un rapporto sessuale. In questo articolo vedremo anche le differenze tra la pillola del giorno dopo, e quella dei 5 giorni dopo.

Le preparazioni di pillola del giorno dopo disponibili oggi sul mercato sono diverse: alcune a base di progestinico Levonorgestrel, una particolare sostanza utilizzata impiegata nelle pillole contraccettive, ma che ha un dosaggio 10 volte superiore rispetto a quello da somministrare giornalmente.

Altre sono a base di Ulipristal Acetato, ovvero un modulatore selettivo del recettore di progesterone. Entrambe le tipologie dei farmaci, sono stati approvati sia negli Statoi Uniti che in Europa, e possono essere acquistati senza l’obbligo della prescrizione medica.

Sia il Levanorgesrel che l’Ulipristal Acetato, agiscono tramite il blocco dell’ovulazione. Grazie ad alcuni studi recenti, è stato possibile evidenziare, che il primo farmaco, non ha effetti sull’impianto e quindi non è in nessun modo abortivo. L’Organizzazione Mondiale della Sanità, ha precisato inoltre, basandosi su 9 studi condotti, che la pillola del giorno dopo Levonorgestrel, ha una efficacia che si aggira tra il 52 ed il 94%, mentre l’altra Ulipristal, ha una efficacia del 98%.

L’OMS, ha chiarito presso il suo sito, che la pillola del giorno dopo, non è in grado di bloccare l’annidamento dell’ovulo fecondato nell’utero, per questo, tale prodotto rientra a far parte degli anti-ovulatori.

La pillola del giorno dopo come contraccettivo, non deve essere confusa con il Mifepristone, ovvero il farmaco che viene somministrato per interrompere volontariamente una gravidanza, meglio conosciuto come RU-486, dal quale si differenzia principalmente per principi attivi, meccanismo di azione e posologia.

Pillola del giorno dopo effetti collaterali

Pillola del giorno dopo effetti collaterali

Pillola del giorno dopo effetti collaterali

I possibili effetti collaterali dovuti alla somministrazione della pillola del giorno dopo, interessano principalmente le donne più sensibili, perché di norma, il farmaco non provoca nessun disturbo.

Gli effetti collaterali più noti sono:

Pillola del giorno dopo

Quando le manifestazioni di vomito, superano le due ore successive alla somministrazione della pillola del giorno dopo, la donna deve assumere subito un’altra pillola, senza lasciare trascorrere troppo tempo.

Le statistiche rivelano che il vomito, è una controindicazione che avviene in casi sporadici.

La pillola del giorno dopo, potrebbe determinare effetti collaterali nel ciclo mestruale dei mesi seguenti:

a Ipermenorrea, ovvero ciclo mestruale più abbondante
2. Polimenorrea, ovvero ciclo mestruale in anticipo
3. Spotting intermestruale
4. Leucorrea

Non si sono riscontrati manifestazioni di tossicità acuta, a seguito della somministrazione della pillola del giorno.

La pillola del giorno senza ricetta

Dal 9 maggio 2015, la pillola del giorno dopo, è diventata disponibile in tutte le farmacie senza la prescrizione medica. La notizia di tale avvenimento, venne pubblicata anche sulla Gazzetta Ufficiale, dopo il via libera da parte dell’Europan Medicines Agency, e a seguito dell’autorizzazione dell’Agenzia Italiana del Farmaco. In un solo colpo, sono stati eliminati i test di gravidanza, ma anche l’obbligo della ricetta medica.

Grazie a questa decisione, si è arrivati ad una conquista epocale, perché significa poter accedere ad un farmaco che non provoca effetti collaterali di rilievo. L’efficacia del farmaco, ha più efficacia, quanto prima lo si assume, dopo il rapporto sessuale a rischio gravidanza.

Dopo il 4 marzo del 2016, è stato possibile acquistare la pillola del giorno dopo, valida per la contraccezione di emergenza, senza la prescrizione medica, e solo per le donne maggiorenni. Per le ragazze più giovani, queste si dovranno necessariamente rivolgere dal proprio medico e richiedere la ricetta. Ricordiamo inoltre, che la contraccezione di emergenza, proprio come ci suggerisce il suo nome, è un tipo di contraccezione che va utilizzata solo in caso di emergenza, per evitare una gravidanza indesiderata.

Differenze con la pillola dei 5 giorni dopo

Le principali differenze tra la pillola del giorno dopo, e quella dei 5 giorni dopo, sono sostanzialmente due. La prima è solo di carattere farmacologico, ed interessa la diversa efficacia contraccettiva, mentre per la pillola del giorno dopo, si ha certezza della sua efficacia in particolare nelle prime 12 ore o nell’arco delle 72.

Grazie alla pillola dei 5 giorni dopo, si ha una tranquillità ragionevole per 120 ore dal termine del rapporto sessuale non protetto e quindi a rischio di gravidanza non desiderata. Nonostante questo, consigliamo sempre di rivolgervi dal vostro medico, per eventuali accertamenti.

Lascia un commento