Herpes occhio, cause e cure naturali

Quando si parla di herpes oculare, si vuole indicare una infezione a carico degli occhi, provocata dall’herpes simplex, lo stesso che si manifesta sulla labbra e nel naso.

Tendenzialmente, un singolo episodio di herpes agi occhi si risolve senza alcuna complicazione, anche se l’infezione, potrebbe causare cicatrici alla cornea, o nei casi più gravi compromettere in modo irreversibile la vista.

Per queste ragioni, al primo sospetto di herpes oculare, è importante consultare il proprio medico, in maniera tale da confermare o escludere la malattia, e se necessario, intraprendere il percorso medico più indicato per debellare il virus.

Come si trasmette l’herpes oculare

Herpes occhio

Il virus dell’herpes simplex, come abbiamo precedentemente introdotto, ha diverse vie di trasmissione. La prima forma di contagio, è il contatto diretto con una persona affetta da herpes labiale, oppure nasale o oculare, o mediante l’auto contaminazione.

La trasmissione del virus può avvenire toccando semplicemente con le mani, o sfregando una lesione erpetica durante la sua fase di contagio, e questo vale anche quando la lesione è nostra.

Una seconda via di contagio, è quella che interessa la riattivazione del virus, ovvero quando l’herpes oculare tende a manifestarsi di nuovo e diverse volte nello stesso paziente.

Purtroppo, una volta contratto il virus dell’herpes simplex, questo resta nascosto lungo le terminazioni nervose. Una volta stazionato qui, può vivere silenti per tutta la vita e non sfociare in complicazioni, oppure al contrario, può ripresentarsi più e più volte nel paziente.

La principale causa del ritorno del virus è lo stress, oppure l’eccessiva esposizione alla luce del sole, oppure alla base di tale patologia, possono esserci problemi di natura ormonale.

Le tipologie di herpes oculare

È possibile distinguere più forme di herpes oculare, in base alla profondità dell’infezione. La prima prende il nome di Cherite da Herpes, ovvero l’infezione provocata da herpes simplex più diffusa, che tende a colpire lo strato superficiale della cornea. Tale infezione, si risolve senza lasciare cicatrici o lesioni a livello corneale.

Nel secondo caso, abbiamo la Cherite Stromale, ovvero quando l’infezione da herpes simplex, raggiunge in profondità lo stroma (lo strato centrale della membrana corneale). Questa tipologia di infezione, è molto pericolosa, perché se non curata in maniera tempestiva ed adeguata, potrebbe determinare la cicatrizzazione della cornea, e di conseguenza una progressiva alterazione della vista fino alla completa cecità.

A seguire abbiamo l’Iridociclite, una infezione oculare che colpisce non solo l’iride, ma anche i corpi ciliari. Le strutture interne si infiammano, e determinano nel soggetto affetto ipersensibilità alla luce con offuscamento della visione, arrossamento e dolore persistente. Infine vi è la retinite, ovvero l’infezione determinata da herpes simplex che ha raggiunto la retina.

Leggi anche l’articolo sull’Herpes labiale

Sintomi e cure dell’herpes agli occhi

Quando si manifesta l’herpes oculare in forma semplice, la sintomatologia è molto simile alla congiuntivite infettiva virale. Nello specifico si manifestano: dolore agli occhi, fotofobia, vista offuscata, rossore e lacrimazione.

I danni che tale disturbo può provocare, solo in casi molto rari sono irreversibili, anche se le forme recidivanti sono spesso più aggressive, perché potrebbe causare ulcere alla cornea, con cicatrici permanenti e riduzione o perdita totale della capacità visiva.

In base alla gravità del disturbo, dell’infezione e della zona oculare colpita, varia il trattamento farmacologico. Quando l’herpes si manifesta in maniera superficiale, sono sufficienti delle applicazioni di pomate oftalmiche oppure la somministrazione di colliri specifici.

Durante il trattamento per l’infezione oculare, è importante evitare l’impiego delle lenti a contatto. In presenza di forme più gravi, è possibile oltre all’impiego di farmaci per uso topico, l’assunzione di medicinali per via orale. È possibile inoltre, che il medico o lo specialista, possa prescrivere colliri a base di cortisone, ma solo nei casi più gravi.

Sempre sotto prescrizione e monitoraggio medico, si possono somministrare colliri antibiotici, per evitare di incorrere ad infezione batterica. Nel caso in cui le cicatrici corneali non rispondono a nessun trattamento di quelli sopra elencati, può essere necessario l’intervento chirurgico.

In conclusione, se l’herpes agli occhi, non fosse stato tempestivamente ed adeguatamente trattato, oppure la sua forma si è mostrata particolarmente aggressiva, è possibile ma solo in casi rarissimi, dover eseguire il trapianto della cornea.

L’herpes oculare è un’infezione agli occhi provocata dall’herpes simplex, che raramente presenta complicazioni alla vista.

Herpes occhio, cause e cure

Leave a Reply