Come curare le orchidee: coltivazione e annaffiarla al meglio

Orchidea come curarla

Le orchidee sono piante meravigliose. Le mie preferite in assoluto. Ce ne sono di diverse varietà, tutte con il loro stile inconfondibile. I suoi fiori sono eleganti e freschi, capaci di donare una certa allegria. Le trovi in bella mostra in ogni negozio di fiori, pronte a intrappolarti in un dolce e profumato agguato con l’intenzione di farsi portare a casa ma il dubbio è come curare le orchidee quando inizi a vederle non belle e perfette come quando le hai portate a casa

Tu riesci a resistere alla tentazione? Io no. Anni fa ho capito abbastanza bene come curare e coltivare orchidee in appartamento e da allora il mio soggiorno ne è pieno. Ogni volta che metto piede nel mio piccolo appartamento le trovo lì che mi aspettano con i loro meravigliosi colori.

Orchidea come curarla

Orchidea come curarla

E se la mia giornata al lavoro è stata un vero stress, il solo tornare e vedere le mie orchidee in salute e ben curate mi offre una sensazione di benessere rilassante.

Eh sì, i fiori a volte hanno questo effetto! Ti ci ritrovi nella mia descrizione? Bene! Ma come ogni essere vivente, anche le tue orchidee hanno bisogno di essere curate per poter vivere bene e a lungo. Come? Tasto dolente. Non lo sai. Sei tornata a casa contentissima con il tuo vaso in mano e…non hai idea di come prendertene cura.

Non preoccuparti, sono qui per questo! Sai, anche io sono stata una neofita e ci ho impiegato un po’ di tempo prima di imparare a conoscere questi fiori fantastici. Vuoi scoprire insieme curare le orchidee e occupartene al meglio? Ti mostro di seguito alcuni suggerimenti utili suddivisi per categoria.

Eccoli qui!

Come curare le orchidee con i consigli giusti

In precedenza ti ho detto che ogni pianta differisce tra di loro per specie ma ci sono delle regole ben specifiche che possono essere adottate sempre, qualsiasi sia la tua variante di orchidea. In questo caso trattiamo la coltivazione di orchidee da interni. Non quindi piante da tenere in bella vista sul balcone, ma dentro il tuo adorato rifugio casalingo.

• Luce

Di solito le orchidee crescono e prosperano in un ambiente luminoso, ma non devono essere totalmente esposte alla luce. In casa le posizioni migliori sono verso Est e Ovest. In caso le foglie diventano di un colore verde scuro e si afflosciano, sistemale vicino a una finestra ombreggiata da una tenda, perché questo significa che la pianta non sta ricevendo abbastanza luce.

• Temperatura

La differenza dal giorno alla notte per le tue orchidee deve variare di 15 gradi. L’ideale è di farle avere una temperatura costante di giorno dai 20 ai 25 gradi, anche se sono in grado di sopportare, soprattutto nei periodi più caldi, fino a un picco di 35 gradi.

• Acqua

Come curare le orchidee

Come curare le orchidee

Mai e poi mai permettere alla tua pianta di asciugarsi. Tieni spesso sotto controllo il terriccio e fa in modo che sia sempre umido. Dalle l’acqua circa due volte a settimana.

• Concime

Per fertilizzare l’orchidea al meglio e vederla crescere bella rigogliosa, è necessaria una miscela di azoto, fosforo e potassio. Tutto questo deve essere regolare. Concima una volta a settimana a piccole dosi con un poco d’acqua.

• Vaso

Le radici delle orchidee si irrobustiscono quando sono racchiuse in un contenitore stretto e ben drenato. Il mio consiglio è di rinvasare una volta all’anno nel periodo primaverile, dopo che la stagione della fioritura è terminata.

Sono suggerimenti semplici e alla portata di tutti. In questo modo è possibile curare e  coltivare orchidee a casa tua e sentirti un grande pollice verde. E tu dove tieni questi magnifici fiori? Hai altri consigli da condividere con noi?

Lascia un commento