Calcoli renali sintomi, cause e rimedi

Quali sono i sintomi e le cause dei calcoli renali?

Tra i problemi di maggior frequenza relativi all’apparato uro-genitale dell’uomo vi sono sicuramente i calcoli renali, scopri i rimedi naturali per questo problema.

I calcoli, infatti, sono tra le malattie che si presentano sempre più frequentemente nella popolazione mondiale, in particolare in quelle con un alto tasso di sedentarietà, arrivando a colpire circa 4 persone su 100.

calcoli renali

calcoli renali

Calcoli renali sintomi

La patologia dei calcoli renali ha dei sintomi ben definiti che ci consentono immediatamente di individuarla: febbre e dolori lancinanti (a dire di molti, i dolori del calcolo renale assomigliano per intensità a quelli che prova una donna durante il parte).

E’ assolutamente recarsi da un medico velocemente in presenza di questi sintomi:

  • Dolore molto forte alla schiena o al fianco e che non passa
  • Sangue nell’urina,
  • Febbre e brividi
  • Vomito o forte nausea
  • Urina maleodorante o torbida,
  • Una sensazione di bruciore durante la minzione.

Il problema non è individuare i calcoli renali ma bensì prevenirli mediante una corretta dieta che preveda l’ingerimento di molti liquidi e l’assunzione di frutta e verdura di stagione.

Calcoli renali rimedi

Calcoli renali rimedi

Calcoli renali rimedi

L’attività fisica può essere un ottimo rimedio naturale contro i calcoli renali in quanto può svolgere una benefica attività nei confronti di coloro che, per ereditarietà, genetica e/o predisposizione, sono particolarmente soggetti ai calcoli.

Tra i trucchi o rimedi della nonna per anticipare i calcoli renali possiamo annoverare il prezioso succo di limone che deve venir ingerito assieme ad acqua tiepida (circa 1 litro e mezzo) nell’arco della stessa giornata.

Vi sono inoltre altri aiuti che la natura ci dona attraverso degli estratti di piante, gemmo-derivati, erbe, oligoelementi, principi attivi ottenuti attraverso oli essenziali e non di meno funzionano i fiori di Bach e la cromoterapia.

Una volta che i calcoli renali sono insorti la problematica diviene di natura farmacologica o chirurgica. Oramai numerosi sono i farmaci che si rifanno ai principi attivi della natura ed in continua evoluzione sono gli interventi chirurgici. Quest’ultimi vengono addirittura fatti in day-hospital, consistono in operazioni chirurgiche quasi di routine e consentono quasi un’immediata riabilitazione del paziente.

Una curiosità: un recente studio di una famosa università americana ha statisticamente scoperto che l’effetto serra ed il clima più caldo registrato negli ultimi anni incide negativamente sulla salute dei nostri reni, preziosi filtri del nostro corpo.

Il caldo, infatti, fa evaporare con maggiore facilità i liquidi del nostro corpo tramite il sudore e concentrare maggiormente il calcio all’interno del nostro corpo.

Il calcio, a sua volta, viene assorbito con maggior facilità dal nostro corpo che ha a disposizione maggior quantità di vitamina D per l’esposizione più frequente al sole.

Tra i fattori determinanti per l’insorgenza della calcolosi renale vi è quindi il clima: in parole povere il sole e il caldo fanno bene per molte malattie ma non certo per i nostri preziosi reni.

Lascia un commento