Prevenzione della sindrome del tunnel carpale

La sindrome del tunnel carpale, detta anche STC, è la neuropatia più frequente dell’arto superiore.

Le donne solitamente ne sono più affette e in gravidanza si presenta con maggior frequenza la sindrome del tunnel carpale.

 

Eppure, nonostante questa diffusione, ben poche persone ne sanno veramente qualcosa e, soprattutto, ancora di meno sanno che esistono rimedi naturali efficaci.

Al mondo d’oggi i farmaci la fanno da padroni e, seppur in alcuni casi siano l’unica soluzione, è sempre meglio andare alla ricerca di soluzioni naturali, dato che la salute è nostra.

Prevenzione della sindrome del tunnel carpale

Ogni volta che immetti nel tuo corpo un farmaco, stai contaminando il tuo organismo con qualche sostanza chimica non naturalmente presente. La conseguenza sappiamo benissimo qual’è… Non risolverai il problema del tunnel carpale.

Prevenzione della sindrome del tunnel carpale

A bassi dosaggi ogni tanto è ok, quando inizia però a creare dipendenza provoca diversi svantaggi:

  • meno soldi ogni mese nel portafoglio (e in questo periodo sappiamo benissimo cosa vuol dire);
  • meno effetto (l’organismo si abitua alle sostanze e per fare effetto ne servono sempre di più);
  • effetti collaterali sempre maggiori;
  • lavorano in superficie, non sulla vera causa del problema.

Parlando di questa patologia, quali sono i sintomi della sindrome del tunnel carpale più semplici da riconoscere?

  • formicolio, intorpidimento dita/mano/braccia;
  • difficoltà di dormire durante la notte a causa del formicolio perenne o quasi.

Ecco un video molto interessante per prevenire la Sindrome del Tunnel carpale

Tra alcuni semplici accorgimenti da poter mettere in pratica subito sono esercizi di stretching e, a livello generale, migliorare la postura per diminuire lo stress muscolare con i conseguenti spasmi.

Un esercizio di stretching molto famoso riguardo il tunnel carpale è il seguente, molto utile come prevenzione e per alleviare velocemente i dolori:

  1. braccia in avanti, palmi rivolti come se spingessi il muro (polso spinge all’indietro)
  2. rilassa sempre con la braccia in avanti
  3. pugno chiuso, forte
  4. sempre con il pugno chiuso, ruota il polso all’ingiù
  5. rilassa e scuoti le braccia per concludere l’esercizio.

Ogni posizione va mantenuta per 5 secondi circa.

Ripeti tutto il processo per almeno 5 volte Prevenzione della sindrome del tunnel carpale

E’ utilissimo svolgerlo prima di incominciare un’attività lavorativa o comunque che richiede un utilizzo intensivo di mani.

Ci sono poi esercizi ancora più mirati che, combinati con esercizi posturali, riequilibrano i muscoli riducendo gli spasmi muscolari.

NOTA BENE. Puoi fare qualsiasi cosa, dall’intervento, al cortisone ecc ma se contemporaneamente non riequilibri e rafforzi i tuoi muscoli, sei sempre a rischio di una ricaduta con tutte le conseguenze che sappiamo.

Ora sta a te la scelta: soluzione veloce rischiosa nel lungo periodo oppure soluzione più lenta ma efficace e duratura nel lungo periodo con un conseguente miglioramento generale della tua salute?

Puoi scegliere quello che vuoi, anche la soluzione più veloce (che sconsiglio per tanti motivi che oggi non andrò ad elencare) ma affianca il tutto sempre con esercizi mirati che lavorano su tutti i muscoli interessati lungo il passaggio del nervo mediano e sulla postura generale del corpo.

 

Lascia un commento