Prepuzio: non solo chirurgia, ecco come si cura

La fimosi è una patologia che può colpire solo persone di sesso maschile e consiste nel restringimento della zone del prepuzio, tale circostanza non permette ad un uomo di scoprire il glande, questo impedimento può essere parziale oppure totale.

fimosi

La fimosi può manifestarsi sotto varie forme, ad esempio può essere di tipo serrata e non serrata, si tratta di fimosi serrata quando il prepuzio risulta molto stretto ed in nessuna circostanza si riesce a scoprire il glande.

Una fimosi serrata, inoltre, può essere la causa dell’insorgenza di alcuni problemi in altre zone che circondano il prepuzio, come ad esempio il tratto urinario.

In questo caso, il paziente, è affetto da una fimosi grave e solitamente, in situazioni del genere, si tende a praticare una circoncisione, tuttavia, oggi, esistono dei validi rimedi alternativi, questi possono essere utilizzati prima di ricorrere all’intervento chirurgico e così, la circoncisione, resta l’ultima opzione da prendere in considerazione.

Invece, nel caso in cui il paziente è affetto da una fimosi di tipo non serrata, egli si trova in una situazione per la quale in glande non riesce ad essere scoperto solo parzialmente o quando il pene si trova in erezione.

La fimosi non serrata può essere curata con terapie topiche oppure utilizzando uno dei dispositivi medici alternativi che si trovano oggi in commercio. Solo nel caso in cui. il paziente, non riesce a guarire con queste terapie si ricorre all’intervento chirurgico di circoncisione.

Qualunque sia il tipo di fimosi dal quale si è affetti, questa resta comunque una malattia e comporta dei problemi, lievi o gravi, ad un uomo, dal punto di vista fisico questi possono consistere nella impossibilità di eseguire una pulizia corretta del glande. Una situazione del genere può causare la comparsa di diverse infezioni che riguardano tutto il pene, altri problemi si possono manifestare nel momento in cui ci si accinge ad avere un rapporto sessuale con la propria partner.

Ma, talvolta, può capitare che, coloro i quali sono affetti da una fimosi, possono riscontrare non solo dei problemi fisici ma anche altri di carattere psicologico.

Il restringimento della pelle del prepuzio, infatti, è un problema serio, da non sottovalutare ed alcuni uomini, specialmente gli adulti, che si ritrovano improvvisamente in una situazione del genere possono riscontrare dei problemi seri all’interno della relazione con la propria partner sessuale, spesso, quando si è affetti da fimosi, durante un rapporto intimo l’uomo può percepire fastidio o addirittura dolore ed essere quindi costretto ad interrompere il rapporto.

Delle circostanze del genere possono far calare il livello di autostima, anche per questo motivo è sempre necessario che, appena si notano i sintomi di questa malattia, si consulti un medico specialista per avere una diagnosi ed una cura adatta alla situazione del paziente.

Accorgersi di essere affetti da fimosi è facile, qualsiasi uomo se ne accorge da solo, questa patologia può manifestarsi in seguito alla comparsa di alcune infezioni che colpiscono il pene, in particolare la zona del glande, tra queste possiamo citare la balanite, si tratta di un tipo di infezione che si manifesta, solitamente, con rossore, prurito e bruciore, nei casi più gravi compaiono anche delle piccole macchie biancastre sul glande.

La balanite, se non viene curata bene o se si ripresenta più volte nel giro di poco tempo, lascia la zona molto infiammata e si creano delle piccole ferite, queste se non si cicatrizzano bene possono essere la causa principale dell’insorgenza di una fimosi.

In ogni caso, quando ci si accorge di avere una fimosi, ci si deve rivolgere subito ad uno specialista.

A seconda del tipo di fimosi dal quale si è affetti ci sono dei vari rimedi per guarire, questi possono consistere nel semplice svolgimento di alcuni esercizi specifici, i quali consentono di aumentare l’elasticità della pelle del prepuzio.

Oppure si possono applicare creme e pomate a base di cortisone, applicare un dispositivo medico, il quale è formato da una serie di tuboidi di silicone da applicare gradualmente tra il glande ed il prepuzio, al fine di riabilitare il normale scorrimento del prepuzio.

Infine, qualora nessuno dei rimedi precedenti sia risultato efficace, non resta che sottoporsi ad un intervento di circoncisione.

15 Comments

  1. vincenzo
  2. giovanni
  3. Nicola
  4. Giacomo
  5. Stefano
  6. anonimo
  7. anonimo
  8. Nicola
  9. nicola
  10. nicola
  11. Francesco says
  12. Paolo
  13. salvatore
  14. Emiro
  15. Osvaldo

Lascia un commento