Placche in gola: cause, sintomi e rimedi per bambini ed adulti

Il manifestarsi delle placche in gola è un processo molto fastidioso e spesso e volentieri anche doloroso, che può colpire chiunque, sia i bambini che gli adulti di qualsiasi età.

In campo medico, si definiscono “placche in gola” quando è in atto un processo infettivo virale o batterico che va ad interessare il rivestimento mucoso della faringe.

Placche in gola: cause e rimedi per bambini ed adulti

Placche in gola

Placche in gola sintomi

A tutti sarà capitato di averci a che fare: solitamente, le placche alla gola sono ben visibili, ma anche se non lo fosse la loro comparsa è accompagnata da sintomi piuttosto fastidiosi.

Infatti, spesso e volentieri si hanno tonsille più arrossate e gonfie, difficoltà a deglutire, fino ad arrivare a mal di testa, gonfiore dei linfonodi del collo con annesso dolore, brividi ed anche febbre.

Ovviamente per i bambini la situazione è peggiore in quanto riescono a sopportare più difficilmente il dolore ed incontreranno molta più difficoltà nel mangiare e nel bere.

Placche in gola cause nei bambini e negli adulti

Le placche in gola possono avere diverse cause che permettono loro di manifestarsi.

Queste infatti possono anche derivare dalla presenza di gravi malattie, come ad esempio un tumore o l’hiv, ma escludendo questi casi decisamente più gravi e rari, le cause scatenanti sono decisamente banali.

Infatti le placche vengono causate in genere da un’infezione causata da un normale virus, proprio come batteri o funghi: tra le più frequenti ricordiamo ad esempio quella da streptococco.

Tutto questo comporta un accumulo di secrezioni che il nostro organismo non riesce ad espellere ed i canali respiratori tendono in questo modo ad ostruirsi.

Inoltre le placche in gola, proprio come ogni infezione che si rispetti, possono essere contagiose soprattutto durante i primi giorni di vita, per cui non è raro che si possa incorrere in questo disturbo semplicemente venendo contagiati da terzi, una causa molto frequente nei bambini che hanno difese immunitarie piuttosto blande.

Tonsillite, faringite o anche un comune raffreddore con febbre possono essere cause altrettanto comuni.

Placche in gola: quali farmaci usare

Se le placche in gola sono di natura virale, solitamente non sono necessari antibiotici e terapie mirate, ma viene consigliato solamente il giusto riposo ed eventualmente antipiretici per abbassare la febbre qualora questa dovesse presentarsi.

Se l’origine delle placche invece è batterica, la questione cambia dato che in questo caso è necessario un trattamento a base di antibiotici e quindi di una visita medica mirata.

Solitamente in questi casi la penicillina è il farmaco maggiormente utilizzato, ma se questa non dovesse rivelarsi efficace o nel caso ci fossero allergie nel paziente, possiamo assumere antibiotici con principi attivi mirati come l’amoxicillina.

La cosa importante è ovviamente non interrompere la cura antibiotica prima dei giorni prescritti dal medico, in quanto una sospensione fuori programma può addirittura protrarre nel tempo l’infezione.

Placche in gola rimedi

La maggior parte delle volte, sia per quanto riguarda i bambini che per gli adulti, i rimedi naturali sono sufficienti a contrastare dolore e gonfiore delle placche alla gola fino alla completa guarigione.

Ecco dunque i più efficaci:

Caramelle alle erbe

Sono un ottimo rimedio in quanto agiscono come disinfettante per il cavo orale ed inoltre tenerle in bocca aumenta la salivazione andando dunque a ridurre la sensazione di secchezza alla gola causata dalle placche.

Zenzero fresco

Lo zenzero fresco è un potente antidolorifico, antinfiammatorio e antibatterico, per cui consigliamo di assumerne un pezzettino non appena sentite i primi sintomi delle placche e mal di gola, in modo da agire preventivamente, per cui procurati e tieni da parte sempre una radice di zenzero fresco.

Gargarismi con acqua e sale

Per combattere le placche in gola, aggiungi un pizzico di sale in mezzo bicchiere di acqua tiepida, mescola ed effettua dei gargarismi: in questo modo non solo disinfetterete il cavo orale e curerete le placche, ma proverete sollievo dal dolore. Ottimi anche i Suffumigi che agiscono in maniera ottimale contro il raffreddore, sciolgono il catarro e hanno azioni disinfiammante.

In alternativa, puoi anche provare con un cucchiaino di aceto di mele o di succo di limone in mezzo bicchiere di acqua tiepida per fare i tuoi gargarismi.

Infusi

Le erbe medicinali sono ottime alleate per le placche ed il mal di gola per cui scegli salvia e timo, che sono le più indicate.

Con queste erbe potrai preparare infusi e decotti, per cui rivolgiti alla tua erborista di fiducia in modo che possa spiegarti le modalità di preparazione e di assunzione delle erbe in base alla tua salute, riuscendo a consigliarti anche altri rimedi utili per combattere le placche in gola.

Lascia un commento