Crema idratante fatta in casa per pelle secca

Una fastidiosa sensazione di bruciore, di pelle che “tira”, che sembra quasi strapparsi, vorresti non doverti lavare le mani perchè il problema peggiora: hai molto probabilmente la pelle secca!

La pelle secca è spesso dovuta alla predisposizione genetica e con i cambianti climatici sia estivi che invernali, il mare o la piscina la nostra pelle si asciuga diventando spenta e priva di tono privilegiando la formazione di rughe o piccoli inestetismi.

Occorre quindi mettersi al riparo con i rimedi naturali contro la pelle secca sotto forma di crema idratante fatta in casa.

Vogliamo proporvene un paio: una dieta per la pelle secca, con le sostanze e i cibi più utili per prevenirla e correggerla e con una crema idratante fatta in casa al rosmarino da produrre autonomamente, un efficace rimedio naturale contro la pelle secca

Pelle secca cause

Le cause della pelle secca possono essere di natura molto differente:

  • La pelle secca è fastidiosa ma si può rimediare in modo naturale!

    La pelle secca è fastidiosa ma si può rimediare in modo naturale!

    Cause ambientali, soprattutto nel periodo invernale: a causa delle temperature basse la pelle è più soggetta ad arrossamenti e screpolature poiché l’ epidermide è meno irrorata dai vasi sanguigni. i quali tendono a restringersi con il freddo. Anche l’inquinamento atmosferico ne è una causa scatenante e, purtroppo, difficile da evitare.

  • La predisposizione genetica e per cause ormonali;
  • Invecchiando la pelle tende fisiologicamente a disidratarsi, ad esempio a causa del progressivo assottigliamento della pelle stessa;
  • Cattivi comportamenti che fanno si che lo strato idrolipidico ( strato superficiale della pelle che ha il compito di trattenere l’acqua ) venga aggredito e faccia fatica a rigenerarsi. Solitamente questo tipo di “danni” è dovuto all’eccessivo uso di cosmetici o detergenti aggressivi, depilazioni frequenti o uso di abiti confezionati con tessuti sintetici che non fanno traspirare la pelle: meglio utilizzare abbigliamento in fibre naturali !

A causa di uno o più di questi fattori si hanno i classici sintomi, o per meglio dire fastidi, dovuti alla presenza di pelle secca:

  • Il derma è privo di elasticità e luminosità;
  • Si ha la sensazione che la pelle tiri;
  • La pelle è arida si vedono delle screpolature sulla sua superficie;

Pelle secca Dieta e cibi consigliati

Siamo quello che mangiamo: per questo un grande aiuto contro la secchezza della pelle viene proprio da ciò che portiamo in tavola. Ci sono tre cose che non devono mai mancare quando è possibile:

Beta-carotene: Oltre ad aiutarci ad avere una migliore abbronzatura, questa sostanza è un ottimo antiossidante e permette la rigenerazione di cellule nuove eliminando quelle vecchie riducendo così la secchezza della pelle. Il beta carotene lo troviamo nei frutti di colore arancione, nelle patate e negli spinaci;

Grano saraceno: Questo grano, molto buono ma purtroppo poco usato è un ottimo antiossidante che permette di alleviare i fastidi dell’infiammazione nutrendo la pelle;

Cetriolo e anguria: due alimenti ricchi di acqua con una percentuale che arriva fino al 99%. Ciò permette un’idratazione maggiore del nostro corpo garantendo un apporto di vitamine non indifferente;

Ad una buona dieta ricca di fibre è buona norma evitare l’uso di alcolici e fumo e adottare un corretto stile di vita, dormire bene e per un tempo ragionevole.

Crema idratante fatta in casa per pelle secca al rosmarino

Crema idratante rosmarino

Crema idratante al rosmarino

Per idratare e mantenere giovane la nostra pelle possiamo eliminare prodotti e cosmetici aggressivi adottando una buona crema idratante naturale fatta in casa che nutra la nostra pelle. L’ingrediente principale della crema sarà il rosmarino!

A questa pianta aromatica di certo non mancano le proprietà benefiche. Antisettico, antinfiammatorio, antibatterico, antiossidante. Favorisce inoltre la diuresi e la funzionalità intestinale. Insomma è un vero e proprio toccasana per la nostra salute e per la nostra bellezza.

Questa crema lenitiva al rosmarino, essendo naturale, è perfetta per idratare la pelle di adulti, bambini e neonati. Oltre ad avere un effetto idratante ha anche un potere lenitivo aiutando infatti ad eliminare i rossori da pannolino calmando l’irritazione e donando una piacevole sensazione di freschezza. E’ una sensazione di sollievo fantastica quando utilizzata sulla “pelle rotta”!

Potete usare il composto anche come crema contro le smagliature da gravidanza massaggiando con la crema sulla zona della pancia e delle cosce.

Ricetta della crema idratante lenitiva al rosmarino

Prima di tutto gli ingredienti:

  • 100 gr di olio prodigioso ricco di Nuxe
  • 9 gr di cera d’api ( si compra in erboristeria o direttamente dall’apicoltore );
  • 2 rametto di rosmarino;

Incominciate preparando l’olio al rosmarino. Ovviamente potete aggiungere l’olio essenziale che trovate in erboristeria ma se avete piacere si può fare anche in casa con il rosmarino del vostro orto. La crema avrà sicuramente un profumo più delicato e naturale.

Per realizzare l’olio prendete il rosmarino e chiudetelo all’interno di un sacchettino di plastica schiacciando lievemente con un pestello in modo da farne uscire l’aroma. A questo punto prendete un recipiente di vetro possibilmente largo dove metterete il rosmarino e un bicchiere di olio di oliva.

Lasciate macerare per 48 ore. Andate quindi a filtrarlo, eliminando i residui di rosmarino e versatelo in un pentolino dove lo miscelerete alla cera d’api. Scaldate a fuoco molto basso, mescolando fino a quando non si creerà un composto omogeneo. Quando la crema sarà pronta riporla in un vasetto di vetro sterilizzato e sarà pronta all’uso.

Posologia

Si consiglia di usare la crema 3 volte a settimana preferibilmente dopo aver fatto la doccia.

Come conservare la crema idratante al rosmarino

La crema si conserva tranquillamente in un vasetto di vetro sterilizzato e ben tappato sia in frigo che a temperatura ambiente. E’ consigliabile consumare il prodotto più fresco possibile e non superare 15 giorni dalla sua produzione.

One Response

  1. Carla

Lascia un commento