Ipotiroidismi: sintomi e rimedi naturali

Ipotiroidismi vediamo quali i sintomi più diffusi e i migliori rimedi

Ipotiroidismo, in questo articolo parliamo dei rimedi naturali per lenire la problematica, dei sintomi e delle cause più diffuse dell’ipotiroidismo.

L’ipotiroidismo è una condizione di ridotta funzionalità della ghiandola tiroidea, che produce una minore quantità di ormoni influenzando di conseguenza l’intero funzionamento del nostro organismo.

Le cause dell’Ipotiroidismo sono diverse, da una carenza di iodio, alla vita sedentaria, fino a forme autoimmuni. Si manifesta prevalentemente nelle donne, con un’incidenza di 10 a 1 rispetto agli uomini.

Ipotiroidismi

Ipotiroidismi

I sintomi sono molteplici e possono manifestarsi nell’arco di pochi mesi così come di anni, secondo la gravità del caso.

Prossimamente parleremo dei rimedi naturali contro l’ipotiroidismo ma per prima cosa è importante imparare a riconoscere i sintomi dell’Ipotiroidismo per poter intervenire tempestivamente con le terapie naturali prima di ricorrere alle terapie farmacologiche.

Ipotiroidismo sintomi

Ecco i sintomi più diffusi:

 Stanchezza fisica e mentale

 Scarsa motivazione

 Intolleranza alle basse temperature così come a quelle elevate

Ipotiroidismo sintomi

Ipotiroidismo sintomi

 Aumento di peso

 Sbalzi di umore e confusione mentale

 Scarso desiderio sessuale

 Pelle secca

 Perdita di capelli

 Unghie fragili

 Stipsi e intestino irritabile

Insonnia

 Gozzo

– Viso e occhi gonfi

– Ciclo mestruale abbondante

Ipotiroidismo rimedi

Parte sempre dall’alimentazione, che dovrà essere antinfiammatoria. Quindi consiglio assolutamente un’alimentazione vegana a base di cereali integrali, frutta e verdura fresca di stagione.

Particolarmente indicati sono le carote, gli spinaci, gli asparagi, l’olio di oliva, l’avocado, i semi di girasole, i cereali integrali, le banane, la crusca, le noci del Brasile, le cipolle, i pomodori, ed i broccoli.

Questi alimenti sembrano infatti in grado di stimolare la funzionalità tiroidea. Per i condimenti suggerisco la curcuma e lo zenzero, potenti antinfiammatori, e le alghe essiccate, ricche di iodio. All’olio di oliva può essere aggiunto l’olio di lino, integratore naturale di preziosi omega 3, anche essi antinfiammatori naturali.

Viceversa è da limitare il consumo di cavoletti di Bruxelles, le rape, il cavolo, la senape, i fagioli, le patate dolci, il miglio, le arachidi e tutti i prodotti di soia, che sembrano rallentare il funzionamento della preziosa ghiandola.

Ipotiroidismo rimedi in erboristeria

Un valido aiuto è offerto dalle tinture amare, come quelle di genziana e di mirra, e dagli estratti secchi di alga bruna e di tiroide suina. Se il paziente sta già ricevendo il trattamento con Eutirox, è fondamentale il lavoro parallelo con l’endocrinologo che, monitorando il funzionamento della ghiandola, potrà decidere di variare il dosaggio del farmaco.

In questa ipotesi, è molto più agevole la terapia naturale con gli oligoelementi, che permettono una modulazione molto più graduale del lavoro tiroideo.

L’aspetto psicosomatico

L’aspetto psicosomatico nell’’ipotiroidismo è da assolutamente da valutare in quanto questa problematica di salute colpisce chi non riesce ad affermare la propria volontà e vive una condizione di profonda disistima. Può essere utile una miscela dei seguenti fiori di Bach:

 Pine (per perdonare e perdonarsi)

 Larch (per l’autostima)

 Cerato (per acquisire maggiore fiducia nelle proprie capacità decisionali)

Come sempre ricordo che ogni individuo è un meraviglioso universo ricco di sfaccettature, e nessuno dei miei suggerimenti può sostituirsi alla consulenza individuale con un professionista esperto.

Lascia un commento