Geloni alle mani e ai piedi: come curarli con rimedi naturali

I geloni alle mani e ai piedi sono uno dei disturbi più frequenti nel periodo invernale. Come si può dedurre dal nome stesso questi sono infatti causati da un forte sbalzo termico, da forte freddo a caldo, che va a colpire i tessuti del corpo più esposti come guance, naso, mento, mani e piedi creando conseguenti disturbi della circolazione.

Di fatto i geloni alle mani e ai piedi vanno a nuocere proprio il sistema circolatorio periferico ovvero i capillari, che causa sbalzi di temperatura sono costretti dapprima ad una vaso costrizione e poi ad una successiva vaso dilatazione.

Ciò li infiamma provocando classici sintomi dei geloni quali gonfiore, sensazione di prurito, rossore talvolta accompagnato da vesciche e dolore.

Esistono poi delle complicazioni, da non sottovalutare, e per le quali bisogna sottoporsi ad un medico, che possono portare ad iportemia in cui il corpo, soprattutto il viso, diventa pallido, leggermente intorpidito con pelle dura e poco luminosa.  In questo caso si può notare anche la presenza di febbre e una rigidità muscolare.

Geloni a mani e piedi

Come difendersi dai geloni

Per prevenire l’insorgenza di geloni è bene adottare dei buoni comportamenti al fine di mantenere il corpo caldo anche in situazioni più estreme.

  • Vestirsi a strati: L’abbigliamento, volgarmente chiamato a cipolla, permette di isolare il corpo dal freddo e dal vento che non riesce ad attraversare gli strati di tessuto. Se sapete inoltre di trovarvi in mezzo a forte vento o pioggia utilizzati capi termici adatti per isolare il corpo
  • Coprite bene le parti più esposte: vestite, le zone più esposte come viso, mani, piedi con cappelli, guanti, sciarpe e calzetti lunghi in lana o pile
  • Appena avvertite dei sintomi di raffreddamento come rossore e perdita di sensibilità cercate di scaldarvi con una semplice tazza di tè o spostatevi in un luogo più riparato
  • Portate vestiti di ricambio: Se sapete di essere sottoposti a pioggia, vento o freddo, portate sempre con voi degli abiti di ricambio in modo da vestirsi o cambiarvi in caso di freddo

Oltre queste soluzioni facili per evitare l’insorgenza di geloni alle mani e ai piedi, vi sono delle cause scatenanti attribuibili a malattie o deificit dell’organismo come un notevole sottopeso, a volte causato ad anoressia, cause ereditarie, problemi cardiovascolari, l’abuso di fumo o alcol.

Se si nota un insorgere del problema più volte nel giro di poco tempo sarà bene consultare un medico perchè si potrebbero nascondere malattie più gravi.

Primo soccorso contro i geloni

Se pensate di avere dei geloni, il primo soccorso, sarà indispensabile per non aggravare ulteriormente i sintomi. Per prima cosa cercate di proteggere la cute dal freddo scaldandola con mani calde o una coperta non troppo pesante.

Ricordo infatti che uno sbalzo termico esagerato non farebbe altro che aggravare la situazione. Se siete all’aperto senza la possibilità di avere una coperta o un te caldo cercate di ripararvi sotto una tettoia o un albero. Una volta ristabilità la temperatura sarà bene curare e favorire il ricambio della pelle, eliminando tensione e gonfiore con degli impacchi naturali.

Crema per geloni

  • Gelonix crema antigelonica
  • Eubell emulsione contro i geloni
  • TRIENE ® crema per i geloni
  • Dermovitamina ragadi-geloni mani e piedi

Geloni alle mani e ai piedi rimedi naturali

Di seguito riportiamo alcuni importanti rimedi naturali contro i geloni, capaci di ristabilire la circolazione e riportare la situazione alla normalità.

Decotto alla Salvia

Partiamo con un decotto alla Salvia, pianta di uso comune che nasconde grandi proprietà calmanti

Ingredienti

  • 6 foglie di Salvia
  • Acqua

Procedimento

  1. Fate bollire le foglie di salvia in circa un litro d’aqua per 10 minuti.
  2. Una volta che il decotto sarà intiepidito imbevete delle garze o un tessuto in cotone o lino leggero e avvolgente la zona affetta da geloni
  3. Lasciate riposare il composto in modo che i tessuti ne traggano le proprietà calmanti per circa 15 minuti.

In alternativa, con il decotto, potete fare un pediluvio rilassante a cui aggiungere dei grani di pepe che aiuteranno a migliorare la circolazione. Attenti però a non aggiungerli se avete ferite o pelle screpolata perchè questo può causare forte bruciore.

Effettuate gli impacchi con il decotto fino a quando il gonfiore e il rossore non sarà placato.

Rimedi naturali per i geloni alle mani

Uno dei rimedi più efficaci per curare i geloni è fare dei massaggi in modo da attivare la micro circolazione.

Ingredienti

  • Mezzo succo di limone
  • 5-6 gocce di Olio essenziale di arnica o calendula

Procedimento

  1. Mescolare i due ingredienti in fino a ottenere un liquido omogeneo.
  2. Massaggiare poi le mani eseguendo dei movimenti circolatori sulla cute per circa 5 minuti.
  3. Sciacquate la cute con acqua tiepida.

Lascia un commento