Testosterone basso: cosa è, cause, sintomi, come aumentarlo

Che cosa è il testosterone? Il testosterone è un ormone che si trova anche nelle donne, ma che viene prodotto maggiormente dall’organismo maschile. È stimato che molti maschi, sia adulti che giovani, hanno livelli di testosterone bassi e questa condizione si riflette negativamente sull’autostima, sull’energia, sulla massa muscolare, sulle capacità sessuali e sul peso corporeo, coinvolgendo anche l’instabilità mentale.

Solitamente un livello di testosterone basso viene associato solamente al calo della libido, ma questa concezione è molto superficiale. Il testosterone è un ormone considerato fonte di virilità, perché è causa della crescita dei peli, della voce maschile e profonda e della crescita e dello sviluppo della muscolatura. Ma non tutti sanno che le problematiche relative ai bassi livelli di produzione di questo ormone possono essere fisiche e, soprattutto, psicologiche.

Se un uomo soffre di bassi livelli di testosterone, può infatti vedere insorgere problematiche cognitive, irritabilità e sfiducia in sé stesso, può avere difficoltà a dormire e, nei casi più gravi, maturare i sintomi della depressione.

Testosterone basso cause

Testosterone basso cause

Come aumentare il testosterone basso con prodotti naturali

Per aumentare il testosterone, migliora l’erezione e la libido di consigli gli integratori sessuali maschili di Erbe di Aphodite (GUARDA QUI)

Erbe di Aphrodite integratori sessuali in capsule

ERBE DI APHRODITE capsula

ERBE DI APHRODITE capsula

Le ERBE DI APHRODITE in capsule sono il miglior vasodilatatore naturale presente sul mercato. Vuoi sapere il perchè?

Perché funzionano in modo davvero strepitoso e con grande velocità. Se prendi una capsula intera sentirai forti benefici nell’assumere questo prodotto tranquillamente per 2 giorni.

Infatti si consiglia di un assumere metà pastiglia perché verificare gli effetti con cautela.

Sembra assurdo ma questo prodotto ha dei benefici che sono decisamente superiori a tutti gli altri. Otterrai una grande sicurezza sia nel sesso ma anche livello mentale

Prova ora le capsule Erbe di Aphrodite (per qualsiasi dubbio mi puoi contattare in privato cliccando qui)

 


Erbe di Aphrodite integratori sessuali in compresse sublinguali (consigliatissime!!!)

ERBE DI APHRODITE compressa sublinguale

ERBE DI APHRODITE compressa sublinguale

Il vantaggio di questo prodotto rispetto alle capsule che trovi sopra è che:

  • si sciolgono in bocca e non hanno un gusto cattivo
  • puoi comodamente spezzarle in 2 o in 4, quindi vantaggio economico
  • hanno un effetto molto rapido, nel in giro di 15 minuti
  • contengono il 100% di prodotti naturali, nessun pericolo per la salute

–>> Prova ora o scopri di più sulle compresse sublinguali di Erbe di Aphrodite  (per qualsiasi dubbio mi puoi contattare in privato cliccando qui)

Gli integratori sessuali per uomo e per donna Erbe di Aphrodite li trovi sul sito erbediaphrodite.com


Testosterone basso cause principali

Le cause che portano i livelli di testosterone ad abbassarsi possono essere di varia natura e per comprenderle scientificamente bisogna analizzare la cascata che è causa della sua secrezione. Ecco che, negli uomini le cause possono essere legate a:

  • alterazioni dei cromosomi:
    sappiamo che l’uomo è ha i cromosomi X e Y, mentre la donna ha due X. A causa di malattie genetiche questa condizione può essere alterata, come nel caso della Sindrome di Klinelfeter, che induce a una alterazione genetica che si manifesta con una secrezione anormale del testosterone e con uno sviluppo anomalo dei testicoli;
  • l’età:
    con il passare degli anni la produzione di testosterone diminuisce, negli uomini così come nelle donne, quindi questa può essere una causa da considerare, se la diminuzione si verifica dopo i 45 anni;
  • parotite:
    questa malattia, ovvero l’infezione dei testicoli, può portare alla produzione di bassi livelli di testosterone;
  • ipogonadismo:
    si tratta di problematiche, malattie e patologie che interessa la ghiandola pituitaria (ipogonadismo secondario) o l’ipotalamo (ipogonadismo terziario). In questo senso le cause possono essere ricercate nei tumori maligni o benigni all’ipofisi, e al cervello, nelle malformazioni, nelle ischemie e nelle infezioni come l’HIV. Fra le cause che scatenano la produzione di bassi livelli di testosterone legate a queste situazioni vi è inoltre l’uso massivo di steroidi;
  • obesità:
    l’obesità ha come conseguenza la bassa produzione di testosterone, ecco perché una delle soluzioni per contrastare la bassa produzione di questo ormone è attivare una dieta salubre e che, grazie alla scelta di certi alimenti, può alzare il testosterone.

 

Testosterone basso sintomi principali

testosterone basso sintomi

testosterone basso sintomi

La bassa produzione di testosterone porta:

  • malformazioni genitali se avviene in età fetale e se è associata ad alterazioni genitali;
  • ritardo nella pubertà, con allungamento delle braccia e problematiche che interessano la colonna vertebrale;
  • calo del desiderio sessuale in età adulta e problematiche legate all’eiaculazione precoce o all’impossibilità di concludere positivamente un rapporto sessuale;
  • erezione scarsa negli uomini (questo è il tuo problema? Prova il nostro viagra naturale senza effetti collaterali)
  • riduzione della massa muscolare e problematiche a livello dell’apparato scheletrico;
  • aumento della probabilità di sviluppare il diabete mellito;
  • perdita e caduta dei capelli;
  • problemi psicologici come insoddisfazione, irritabilità, scarsa autostima e paura di affrontare le situazioni di ogni giorno, con caduta nella depressione nei casi più gravi;
  • alterazioni del sonno con fatica a dormire tutta la notte e a addormentarsi la sera.

Alzare testosterone: dieta consigliata

Non esistono cibi che contengono testosterone, ma alimenti che aiutano a stimolarne la produzione. Ecce che chi soffre di bassi livelli di questo ormone può consultare il proprio medico o uno specialista nutrizionista e seguire una dieta apposita, che aiuta ad alzare naturalmente i livelli di testosterone nell’organismo.

Ma prima di capire cosa mangiare, è importante riconoscere quali sono gli alimenti che devono essere evitati, perché influiscono negativamente sulla produzione di testosterone. Si tratta dei cibi estrogenici, dei cibi ad alto contenuto glicemico e, in generale, di tutto il junk food o cibo spazzatura.

I cibi estrogenici sono la birra, la carne non biologica e trattata massivamente e la soia, mentre i cibi ad alto contenuto glicemico sono gli zuccheri, gli alimenti a base di farine raffinate e in generale, tutti i dolci. Infine, il cibo spazzatura è solitamente una commistione di cibi estrogenici e ad alto contenuto i zuccheri, quindi il primo passo per alimentarsi in modo sano è mangiare bene, evitare i fast food e comporre una dieta che sfrutta alimenti freschi, genuini e cotti con metodi gentili.

I cibi che stimolano la produzione di testosterone sono quindi gli alimenti sani e genuini, i cibi non raffinati, le farine antiche e integrali, i cibi che hanno tanti sali minerali al loro interno quindi la frutta e la verdura e gli alimenti considerati afrodisiaci, che possono aumentare la libido:

  • olio extravergine di oliva,
  • uova,
  • funghi freschi,
  • cipolle
  • e prezzemolo non devono mai mancare nella dieta di chi desidera aumentare i livelli di testosterone, perché sono alimenti buoni e naturali, che stimolano la produzione di questo ormone
  • —>>Qui trovi altri cibi afrodisiaci e tanti consigli utili

Aumentare il testosterone con l’attività fisica

aumentare il testosterone

aumentare il testosterone

Per aumentare i livelli di testosterone, l’attività fisica è molto importante, ma non bisogna esagerare. È infatti stimato che sport come il body building o le pratiche estreme non aiutano la produzione di testosterone, anzi.

L’ideale è scegliere uno sport che piace e diverte, che può essere svolto ogni giorno con il sorriso sulle labbra, che aiuta a perdere il peso in eccesso e a tonificare il corpo.

Leggi i nostri articoli su come iniziare un’attività fisica senza rischi:

Conclusioni e consigli generali

Per aumentare naturalmente i livelli di testosterone è importante mangiare bene, fare attività fisica e seguire delle abitudini di vita salutari. Si tratta di un quadro generale che merita di essere seguito e che può aiutare non solo ad aumentare naturalmente i livelli di questo ormone, ma anche a trovare una buona forma fisica, a migliorare l’umore e a sentirsi più forti e reattivi.

La felicità e l’aumento dell’autostima saranno delle belle conseguenze, che andranno ad incidere positivamente sulla produzione di testosterone e daranno il via a un ciclo sano e virtuoso di benessere generale.

Lascia un commento