Bruciore di stomaco in gravidanza, rimedi e cosa mangiare

Oggi parliamo di bruciore di stomaco in gravidanza. La gravidanza è uno degli eventi più importanti nella vita di una donna. L’arrivo di un bebè è sempre fonte di gioia ma, in alcuni casi, alla gravidanza si associano alcuni disturbi non proprio piacevoli. Tra i più diffusi e fastidiosi vi è il bruciore di stomaco che si presenta soprattutto negli ultimi mesi.

A cosa è dovuto il bruciore di stomaco in gravidanza? Cosa mangiare in gravidanza: quali cibi scegliere?

Con lo sviluppo del feto l’utero tende a spostare stomaco ed intestino, il primo verso l’alto e gli altri posteriormente.

Questo comporta un rallentamento della digestione ed il contenuto acido dello stomaco tende a risalire l’esofago causando i ben noti bruciori di stomaco.

Bruciore di stomaco in gravidanza

Bruciore di stomaco in gravidanza

Esistono dei rimedi contro il bruciore di stomaco in gravidanza che ci permettono di ovviare questo fastidioso problema:

  • Iniziate con il suddividere i pasti. Evitate di mangiare tanto poche volte al giorno ma preferite mangiare quantità inferiori di cibo suddividendolo in almeno 5-6 pasti lungo l’arco della giornata.
  • Stendetevi dopo ogni pasto. La posizione semi-seduta, infatti, evita il risalire dei succhi gastrici.
  • Fate trascorrere qualche ora tra il primo pasto e l’andata a letto. È sconsigliata, infatti, la posizione completamente supina.
  • Mangiate in modo sano ed equilibrato evitando cibi che favoriscono il bruciore di stomaco in gravidanza come fritti, alimenti grassi o bibite gassate, cioccolata o alimenti troppo speziati.
  • Masticate lentamente ed a lungo, in modo da rendere i cibi ingeriti maggiormente digeribili.
  • Bevete uno o due sorsi di acqua calda prima di ogni pasto, in questo modo preparerai lo stomaco alla digestione.
  • Evitate il caffè ed altre sostanze che incentivano il problema del bruciore.
  • Fate attività fisica con regolarità. Lo sport, infatti, aiuta a ridurre il bruciore di stomaco anche in gravidanza.

Esistono alcuni cibi che, invece, sono in grado di alleviare il fastidio del bruciore di stomaco ed, in alcuni casi, di eliminarlo definitivamente.

Questi cibi sono:

  • Latte
  • Yogurt
  • Lattuga
  • Finocchio
  • Menta
  • Zenzero
  • Cicoria
  • Camomilla
  • Melissa
  • Nocciole
  • Patata
  • Carota

In linea generale il bruciore di stomaco scompare dopo la gravidanza. Se così non fosse o, se tutti i rimedi consigliati non si rivelassero efficaci vi consigliamo di ricorrere ai farmaci, sempre con cautela e non prima di aver consultato il vostro medico.

Cosa mangiare in gravidanza? E quali cibi non mangiare in dolce attesa?

Quali cibi mangiare in gravidanza? Il periodo della gravidanza è caratterizzato da cambiamenti notevoli sotto ogni punto di vista. Lasciatevi coccolare da chi vi sta vicino facendovi preparare spuntini golosi ma poveri di grassi saturi. Ecco alcune idee create con cibi adatti a questo favoloso periodo:

Cosa mangiare in gravidanza

Cosa mangiare in gravidanza

COME SCEGLIERE I CIBI IN GRAVIDANZA: LO YOGURT

Lo yogurt è uno degli alimenti più salutari che potete mangiare in gravidanza. Scegliete un gusto che gradite particolarmente come ad esempio la fragola o la vaniglia e arricchitelo con pezzi di frutta fresca. Il miglior modo per gustarlo? Fatevi preparare una macedonia di frutta fresca senza zucchero e versateci sopra un vasetto di yogurt agli agrumi, goloso quanto basta ma poco calorico.

COME SCEGLIERE I CIBI IN GRAVIDANZA: IL CIOCCOLATO  Qualche quadretto di cioccolato di buona qualità e rigorosamente fondente vi regalerà una buona sferzata di energie aiutandovi ad affrontare la giornata in maniera migliore. Gustatelo di primo mattino associandolo a un bicchiere di latte e vi sentirete rigenerate.
COME SCEGLIERE I CIBI IN GRAVIDANZA: CHIPS DI FRUTTA SECCA –

Soprattutto durante i primi mesi di gravidanza, la nausea impedisce alle future mamme di alimentarsi in maniera corretta. Nelle catene della grande distribuzione si trovano facilmente diverse tipologie di frutta secca tagliata a fette quali mele, banane ma anche pesche e albicocche. Scegliete le chips di frutta al naturale ovvero senza zuccheri aggiunti e consumatela ogni qualvolta ne avete il desiderio senza eccedere con le quantità. In questo modo placherete la nausea e introdurrete nell’organismo un buon quantitativo di vitamine e altre sostanze importanti per voi e per il piccolo che avete in grembo.

Lascia un commento