4 Errori da non fare appena sveglio

Sei tra i tanti a cui il solo pensiero di alzarsi dal letto fa venire l’ansia e un po’ di timore sulla giornata da affrontare?  Puoi rilassarti perché in questo articolo che stai per leggere vedremo i 4 errori più comuni che fate appena svegli, ce li svelerà Salvatore Fiananese di www.mentesemplice.com.

Spesso si è portati a non dare troppa importanza a questi piccoli ma sorprendenti rituali del mattino e si commettono anche molti di più di 4 errori.

Partiamo dal principio. La maggior parte delle persone va a letto tardi,intorno alle 23 /24. Devi sapere che il nostro cervello quando ci addormentiamo entra in un stato particolare chiamato theta, nel quale le sue onde celebrali si abbassano di frequenza. Che cos’è lo stato theta?

Lo stato theta è una particolare frequenza a cui il nostro cervello “vibra” e generalmente entriamo in questo stato quando, ad esempio, stiamo leggendo, facciamo qualcosa con molta passione oppure quando siamo in meditazione.

Questa frequenza è molto importante perchè in questo stato il nostro corpo si rigenera, facendo tutti i suoi collaudi notturni per farci funzionare sempre al meglio, ma sopratutto in questa frequenza noi diventiamo più giovani.

Infatti le ricerche e gli studi hanno dimostrato che più tempo riusciamo a stare in questo stato delta e piu aumentiamo:

  • intelligenza
  • energia
  • vitalità

che direi sono perfettamente in linea con lo stile di vita sano, a cui tutti aspirano seguendo questo blog. Fatte queste premesse vediamo ora i 4 errori più comuni da non fare appena svegli:

Alzarsi di fretta e furia quasi di soprassalto

Questo è tipico di chi vive una vita mondana oppure ha una routine della giornata frenetica. Vedrai che se inizi così la mattina stai dicendo al tuo cervello e al corpo che hai fretta, e questo quali conseguenze negative avrà su di te?

  • Ansia
  • stress
  • non focalizzazione

Appena ti alzi sei nello stato theta e se tratti con dolcezza il tuo corpo, e il tuo cervello, essi te ne saranno grati.

Mi ricordo che capitava anche a me qualche anno fa: metti la sveglia, hai fatto un po’ tardi ad andare a letto ed è un’attimo che la sveglia non suona (o non la senti ), e tu arrivi tardi al lavoro. Beh prova a pensare ora, in questo momento, quando è stata l’ultima volta che ti sei svegliato così?

E la giornata com’è andata? Fammelo sapere nei commenti qui sotto.

E intanto fammi provare ad indovinare: è stata una giornata dinamica, con mille cose da fare, non ti sei reso conto del tempo che passava con i mille impegni che avevi, e in un lampo erano già le 9 di sera. Se ricadi in questa situazione prendi subito coscienza che questo modo di vivere non ti porta ad un perfetto lifestile, ossia un stile di vita sano ed equilibrato.

A lungo andare ne paghi le conseguenze, quindi poni subito rimedio con alcuni suggerimenti che ti darò alla fine di questo articolo.

Alzarsi e aprire subito la finestra per far entrare il sole

Questa è una classica abitudine che la maggior parte delle persone hanno, specialmente se da piccolo eri un dormiglione e ti svegliava sempre la mamma, appunto, aprendo la finestra. Ma proviamo ad analizzare cosa succede a livello del nostro corpo e cervello.

In poche parole subisci dei veri e propri traumi e ora ti spiego perchè: la mattina abbiamo detto che ti trovi in uno stato molto particolare quindi ilsole di colpo negli occhi, dopo che hai passato 6/7 ore di sonno al buio, è un shock per il nostro cervello. Meglio fare le cose gradualmente, con calma, in modo rilassato.

La prossima volta che ti svegli fai solo una cosa: stai nel letto con gli occhi aperti o socchiusi e ascolta il tuo corpo per 5 minuti, poi svegliati normalmente e vedrai che cambiamento nella tua vita e soprattutto durante la giornata.

Avanzato: recita una frase o mantra che ti fa stare bene per dare subito una buona intenzione appena sveglio.

Fare una colazione abbondante

Questo fa parte dei miti comuni! Siccome faccio un bella colazione (che facevo anche io qualche anno fa), la cosidetta colazione del campione, allora poi mi sento più energico duranta la giornata. Semplicemente questa è una grande sciocchezza! E sai perchè?

Pensaci un attimo, se metti più cibo dentro il corpo, lo stomaco ci metterà molto più tempo a digerirlo e quindi questo ti provocherà un maggior dispendio di energia per bruciare nel processo della digestione tutti i nutrienti.

Piuttosto la mattina, visto che il nostro cervello è molto attivo e si trova nello stato theta, fai azioni come creare o fare sport. Questo accade perchè utilizzi un’altra parte del cervello quella destra creativa, intuitiva e non razionale.

Se poi sei la classica persona che fa colazione all’italiana tutte le mattine al bar con caffè, cappuccino e briosche, poi magari ci mettiamo un uovo oppure una bella spremuta d’arancia, appena hai finito di leggere questo articolo è molto probabile che tu mi stia odiando.

Cosa succede all’interno del corpo?

  • Pensa solo che il tuo corpo impiega da 1 ai 3 giorni a smaltire un caffè.
  • Il latte dei giorni nostri non è più quello di una volta e ne abbiamo parlato anche in un articolo dedicato alla domanda “il latte fa male?“, non contiene i nutrienti che ti servirebbero per stare bene e in salute.
  • La briosche non ne parliamo, ricca di lieviti e cose non molto naturali, ci metti da 1 a 2 settimane a smaltirla.

Soluzione migliore? Fai una colazione leggera con frutta e poi portati qualcosa se stai molto tempo fuori casa.

Uno spuntino da consumare a metà mattina, sempre meglio un frutto, è suggerito. In questo modo la tua energia sarà sempre equilibrata e tu potrai sfruttare appieno il tuo cervello e inoltre non arrivi affamato all’ora di pranzo o cena, cosa molto importante.

Guardarsi subito allo specchio in bagno

Ti sei appena svegliato, metti le ciabatte, apri la finestra e vai in bagno e lì che succede? Il dramma:

  • capelli scompigliati
  • occhiaie che sembri uscito da un film horror
  • un po’ di tosse o catarro appena svegli
  • Pelle secca e muco

E prova ora a pensare, cosa ti dici quando sei allo specchio?

  • Mamma mia che brutto che sono
  • Ma guarda come sono conciato, no no così non va bene
  • e quel brufolo uscito oggi? no questa non ci voleva
  • Guarda che occhi sembro uscito da un film horror

E secondo te, il tuo cervello cosa immagazzina di prima mattina quando è molto piu ricettivo e creativo? Che sei brutto e sei messo male

E questo per te è potenziante? Direi proprio di no.

Quindi, prova a sospendere il giudizio e quando ti alzi la mattina, la prossima volta che ti trovi allo specchio guarda i tuoi punti positivi e prova a dirti semplicemente

Mi Amo e mi Accetto così come Sono

 

Senza giudizio e senza farti tante paranoie.

Ed ecco che siamo arrivati alla fine di questo articolo. Ora ti faccio un riepilogo delle soluzioni che puoi addotare subito nella tua vita, da oggi:

  1. Appena ti alzi ascolta il tuo corpo, resta nel letto 5 minuti in più e goditi questo momento appena sveglio, poi alzati e recita una frase potenziante per dare una buona intenzione alla giornata.
  2. Prepararti una bella colazione leggera, ricca di frutta sana e di stagione e poi bevi la mitica acqua e limone, quella sì che ti darà una botta di energia.
  3. Appena vai allo specchio guardati dritto negli occhi e ripeti questa dichiarazione molto potente:  Io mi amo e mi accetto cosi come sono.

Fallo per 7 giorni e poi vieni in questo articolo a scrivere cos’è cambiato nella tua vita? Come ti senti?

Un grande abbraccio a te amico di curarsialnaturale e fammi sapere cosa ne pensi? Ricordati di fare l’esercizio di accettazione e poi venire qui nel blog a scrivere com’è migliorata la tua vita. Vivi la Vita con Energia ed Entusiasmo.

10 Comments

    • Redazione di Curarsi
  1. Sabrina
    • Redazione di Curarsi
  2. luisa
  3. rosaria
  4. serena
  5. Matteo

Lascia un commento