Tiramisu vegano: la ricetta facile da preparare

Chi lo ha detto che essere vegani voglia dire rinunciare ai piaceri della vita? Se siete golosi ma al ristorante dovete declinare perché tutti i dolci sono a base di materie prime di origine animale, ecco un suggerimento per fare in casa un tiramisu vegano che non ha nulla da invidiare all’originale.

Tiramisu vegano

A dimostrazione che i dolci vegani possono essere belli, sani ma anche buoni.

Tiramisu vegano

Tiramisu vegano

Ingredienti

Vediamo la ricetta per preparare il Tiramisu vegano per 4 persone ricetta, ingredienti e preparazione

  • 500 ml di latte di soia o altro latte vegetale
  • 1 bustina di vanillina o un bastoncino di vaniglia
  • 100 gr di zucchero, preferibilmente di canna
  • 45 gr di farina
  • 30 ml di olio di semi (di girasole o di mais)
  • 6 fette biscottate vegan o pane casereccio
  • 1 o 2 cucchiai generosi di cacao amaro in polvere
  • caffè (una caffettiera da tre persone)

Prima cosa da fare per preparare il tiramisu vegano è il caffè: si può preparare secondo il proprio gusto (forte o leggero) , poi zuccherarlo a piacere.

In un pentolino, scaldare il latte insieme alla vanillina o al baccello di vaniglia tagliato a metà nel senso della lunghezza. Attenzione a non farlo bollire. Spegnere il fuoco quando il latte si sarà scaldato.

In un altro pentolino, mischiare farina e zucchero e aggiungere l’olio. Prendere due cucchiai di latte caldo e aggiungerli a questa preparazione, mischiando fino a che non si amalgama tutto. Deve diventare una pastella color marroncino.

Aggiungere lentamente e sempre mescolando il latte scaldato. Rimettere sul fuoco e mischiare il tutto con una frusta finché il composto non diventa denso. Di solito ci dovrebbe mettere 5 minuti, ma dipende anche dalla consistenza che si desidera ottenere. Far raffreddare leggermente togliendolo dal fuoco.

Video della ricetta del tiramisù vegano

Mettere il caffè precedentemente preparato in un piatto grande ed immergerci le fette biscottate. Prendere un contenitore sufficiente a contenere tutti gli ingredienti e iniziare ad assemblare il dolce. Prima di tutto, iniziare con uno strato di crema, poi aggiungere le fette biscottate imbevute e ricoprirle con altra crema. Seguire quest’ordine finché non si è soddisfatti del numero degli strati. L’ultimo strato dovrebbe essere la crema.

Ricoprire quindi il tiramisu vegano con una dose abbondante di cacao in polvere setacciato (volendo si può anche mettere tra gli altri strati di crema, per dare il tocco in più e far risaltare ancora di più il sapore del caffè). Lasciare che il tutto diventi a temperatura ambiente, poi trasferire il tiramisù vegano in frigorifero e lasciarlo riposare per circa 2 ore.

Personalmente utilizzo le fette biscottate perché dei biscotti non mi fido molto, in quanto contengono uova o derivati del latte, mentre le fette biscottate o addirittura le fette di pane casereccio possono essere una ottima alternativa, oltre che un modo del tutto nuovo per riciclare il pane che non è più molto fresco.

Come tempistiche, di solito la ricetta porta via mezz’oretta, senza contare però le due ore di riposo in frigorifero, per gustare il più gettonato tra i dolci vegani.

Lascia un commento