Ragù Vegano ricetta e preparazione

ragu vegano

Ringrazio Ale per questa opportunità. E’ la prima volta e quindi spero di non fare o dire inesattezze, in caso scusatemi. Ale non sa quanto è pericoloso dare la parola ad una donna 😉

Come prima ricetta vegana, vi parlerò della preparazione del Ragù Vegano. Ci proverò, non è il mio mestiere, ma è un campo che mi affascina moltissimo.

Dopo anni di letture (anche di macrobiotica – da cui possiamo apprendere delle nozioni, ma che, a mio modesto parere, è un po’ inapplicabile a noi occidentali) e qualche corso di cucina, posso dirvi quanto io ho appreso.

Prima di parlare di ricette, Vi chiedo di entrare nella vostra cucina: vedete qualcosa che non va?

Di solito uno dice di no, amiamo la nostra cucina. Allora guardate il barattolo del sale, dello zucchero e della farina (fermiamoci qui, che – come direbbe puffo quattrocchi – è meglio) e salutateli.

Sono tutti raffinati! Orrore! Dovreste prenderli e sbarazzarvene.

Ragu vegano fatto in casa

  1. Basta poco: comprate sale integrale (quello di Sicilia è ottimo),
  2. zucchero integrale di canna (non grezzo, è uguale al raffinato),
  3. farina semintegrale (salutate la 00!! È troppo raffinata e causa tra l’altro il deposito dell’adipe sulla pancia e i fianchi).
  4. imparare a fare la pasta madre a casa propria può essere un’ottima soluzione.

Parlando di dolcificanti, ho trovato ottima l’agave. Ho provato la famosa stevia, che ora sta avendo il boom nel biologico, ma è difficile da utilizzare.

E’ vero rende moltissimo: una puntina rende come due cucchiaini di zucchero, se non di più. Però poi ti rimane quel dolciastro insopportabile in bocca per un bel po’. Questo se è completamente puro, altrimenti anche le farmacie lo vendono e non è più puro. Inoltre ha costi esorbitanti.

ASPETTA: hai già scaricato l’e-book sui 10 cibi vegani?

Bene chiuso questo preambolo, iniziamo con la ricetta del ragù vegano : molto genuino, leggero e veramente digeribile a differenza di quello di carne (che ti rimane sullo stomaco per un bel po’).

INGREDIENTI RAGU’ VEGANO

– 500g di seitan (scopri come fare il Seitan) che dovrete tritare, proprio come si fa con la carne – cipolla, carota, sedano, salvia, rosmarino, lauro a Vs piacere (o come siete abituati con il ragù classico) – 700 g passata di pomodoro – vino bianco da cucina a Vs piacere.

PREPARAZIONE DEL RAGU’ VEGANO

Come un normale ragù: soffriggete il tritato di gusti in olio d’oliva extra-vergine (che non supera il livello di soglia nei fritti), poi aggiungete il seitan precedentemente tritato e fatelo rosolare.

Poco dopo se volete (a seconda dei gusti) aggiungete un po’ di vino e lasciate evaporare; aggiungere in fine la passata di pomodoro e lasciate cuocere il tutto a fiamma bassa per un’ora e mezza, fino a che non vedete che fa le bollicine piccole piccole – allora è pronto.

Mi raccomando fiamma bassa perché il seitan tende ad attaccarsi, una buona pentola a doppio fondo E mescolate di tanto in tanto proprio perché tende ad attaccarsi.

E poi, non vi resta che provare e dirmi come lo trovate. E’ super nelle lasagne al forno, ma quella è un’altra ricetta.

2 Comments

  1. evelina pisano

Lascia un commento