Quinoa ricette semplici, veloci e genuini

3 semplici ricette con la Quinoa

Quelle che vi proponiamo sono ricetta semplice e gustose con la Quinoa, che potrete realizzare facilmente in casa con l’aggiunta di ingredienti genuini e salutari.

Quinoa ricette

Quinoa ricette

Il protagonista del nostro piatto è appunto la una pianta erbacee annuale che si coltiva principalmente sulle Ande. Questo “finto cereale”, ha moltissime proprietà utili per il nostro organismo, e si può cucinare in moltissimi modi, proprio come fosse un cereale vero.

Tofu con quinoa e zucchine

Ingredienti per 2 persone

  • 200 g di quinoa
  • 140 g di tofu
  • 200 g di zucchine biologiche
  • 200 g di melanzane biologiche
  • 200 g di peperoni biologici
  • 2 cucchiai di olio e.v.o

Procedimento

Iniziate la ricetta facendo cuocere la quinoa in acqua bollente fino alla cottura desiderata. Nel frattempo lavate tutti i vegetali sotto abbondante acqua corrente, ed una volta puliti, asciugateli in un torcione e tagliuzzateli finemente.

ASPETTA: hai già scaricato l’e-book sui 10 cibi vegani?

Prendete una padella con il fondo antiaderente, e saltate le verdure con olio di olio e.v.o ed un po’ di acqua di cottura della quinoa, per farle ammorbidire. Una volta cotta, scolatela, prendete una teglia, aggiungetevi al suo interno le verdure saltate precedentemente e la quinoa appena tolta dal fuoco. Sulla superficie, distribuite il tofu a dadini, e mettete a cuocere in forno preriscaldato a 180 gradi per circa 10 minuti.

Trascorso il tempo necessario alla cottura, sfornate ed impiattate la pietanza ben calda, servendola in tavola con del succo di arancia fatto in casa, che servirà all’organismo per assorbire gran parte del ferro presente nei vegetali.

Carciofo ripieno con lenticchie e quinoa

Questa è un’altra ricetta con quinoa, che prepareremo come piatto unico molto nutriente e sostanzioso, da realizzare facilmente in casa con l’aggiunta di ingredienti genuini e salutari. La quinoa è un alimento ricco di vitamine molto utili al nostro organismo, che unito al carciofo ed alle lenticchie, diviene un piatto ricco, grazie alle proprietà del vegetale e del legume, che rendono il sapore della pietanza, inconfondibile, una vero toccasana per il nostro benessere.

Ingredienti per 2 persone

  • 200 g di quinoa
  • 80 g di lenticchie rosse cotte al vapore
  • 200 g di carciofi al vapore
  • Spezie a piacere
  • 2 cucchiai di olio di oliva e.v.o

Procedimento

Iniziate la ricetta cuocendo la quinoa in abbondante acqua. Una volta ben cotta, mescolatela con le lenticchie precedentemente cotte al vapore, ed insaporitele con delle spezie di vostro gradimento. Ora aprite con le mani il carciofo, anch’esso cotto in precedenza al vapore, ed inserite al suo interno la quinoa e le lenticchie unite tra loro. Accendete il forno e fatelo riscaldare per qualche minuto, poi prendete una teglia antiaderente ed adagiatevi i carciofi, per farli cuocere in forno circa 10 minuti a 150 gradi. Una volta cotti, impiattateli e aggiungetevi sopra l’olio di oliva e.v.o. Servite in tavola questa pietanza completa e nutriente, terminate il pasto con mandarini, oppure arance, che facilitano l’assorbimento del ferro presente nel vegetale.

Ciambelle alla quinoa ed arancia

Come terza e ultima ricetta con la quinoa, ora realizzeremo insieme un dolcetto vegan sfizioso, con la quinoa e l’arancia, da proporre sia come dessert di fine pasto, che come merenda nutriente e salutare per tutta la famiglia.

Ingredienti per 24 ciambelle

  • 130 g di zucchero di canna grezzo
  • 150 g di succo di arancia fatto in casa
  • 60 g di olio vegetale
  • 280 g di farina
  • 100 g di farina di quinoa
  • 1 bustina di lievito per dolci

Procedimento

Iniziamo la ricetta facendo riscaldare il forno a 180 gradi, mentre nel frattempo, prendiamo una ciotola per versare al suo interno lo zucchero di canna grezzo, l’olio vegetale ed il succo di arancia fatto in casa. Ora, con una frusta a mano, oppure elettrica, amalgamiamo bene gli ingredienti ed aggiungiamo lentamente le due farine ed il lievito, setacciando tutti gli ingredienti secchi.

A questo punto proseguiamo con l’impasto lavorando a mano in maniera energica, fino a quando non avremo realizzato una composto liscio e privo di grumi. Una volta terminato questo passaggio, diamo all’impasto la forma classica a palla.

Procediamo ricavando con le mani delle porzioni non troppo grandi di impasto, e creiamo dei rotoli che poi chiuderemo a ciambella. Con il quantitativo di impasto, potete realizzare circa 24 ciambelle. Prendete una teglia rettangolare e rivestite la base con la carta da forno, dopodiché disponete le ciambelle ed infornate per circa 15 minuti. Una volta ben cotte, sfornate il vostro dolcetto e lasciatelo raffreddare su una gratella.

Lascia un commento