Pizza vegana: ricetta, preparazione e ingredienti

Pizza vegana

Il pranzo viene spesso trascurato, perché la colazione è, giustamente, considerata come il pasto più importante della giornata e la cena, di conseguenza, ha i riflettori puntati su di essa. Ma forse non sai che il picco della digestione avviene durante mezzogiorno, quindi… non puoi saltare il pranzo! Ecco perché ti offro una ricetta rapida da con veloce preparazione, ma altrettanto gustosa e sana: la pizza vegana.

La pizza è ottima in qualsiasi momento della giornata e funziona benissimo a pranzo. Potrà sembrarti pesante, ma questa versione vegana ti farà cambiare idea non appena avrai dato il primo morso! Il trucco sta nel prepararla in modo sano e renderla gustosa e saporita al tempo stesso per non appesantirti per il resto della giornata.

Questa piccola ricetta di pizza vegana è ottima e l’ideale quando non hai molto tempo, perfetta quindi per il pranzo. Si utilizzano verdure salutari che ti mantengono sano, è facile da cucinare e risulta essere anche molto versatile e ciò ti consente una ricca scelta di verdure da inserire.

pizza-vegana_pesto

Pizza vegana al pesto

Pizza vegana ricetta

Ingredienti

  • Base per pizza integrale (può andare bene anche la base per la piadina, forse più comoda e facile da mandare giù)
  • Verdure, scegliete quelle che vi aggradano maggiormente!
  • Aglio;
  • Salsa marinara;
  • Peperoni verdi;
  • Olio di oliva

Preparazione della pizza vegana

Questa è tutto ciò che una ricetta normale dovrebbe essere: veloce, facile e adattabile a qualsiasi gusto.

Si comincia preriscaldando il forno a 225 gradi. Metti la base per pizza integrale (o la piadina) su un foglio di carta adatta al forno e aggiungi la salsa marinata che spalmerai lungo tutta la base per coprirla bene e darle più sapore. Se preferisci utilizzare del pesto di basilico, puoi farlo: il gusto è ottimo, fidati di una genovese! 😉

Con un coltello affilato trita l’aglio, taglia i peperoni a strisce sottili e soffriggi il tutto in una padella antiaderente. Puoi aggiungere anche dei funghi, se ti piacciono. Versa un poco di olio di oliva e lascia friggere per circa tre minuti. Rapido, no?

Se scegli verdure come gli spinaci, falle saltare in padella insieme agli altri ingredienti per dare quel tocco in più e sentire quel delicato sapore e una consistenza tale che si scioglie in bocca. Aggiungi, infine, tutto sopra la base.

Puoi usare qualsiasi tipo di verdure, attingendo anche dagli avanzi nel frigo. Cipolle rosse e broccoli sono l’ideale, almeno secondo il mio punto di vista, deliziano il palato, saziano e non appesantiscono il corpo. I broccoli, oltretutto, non hanno bisogno di essere precotti!

Cospargi il tutto con alcune erbe fresche o secche, a seconda di come la desideri, e se hai voglia di sprizzare di energia, puoi aggiungere alcuni tocchi di peperoncino rosso.

Cuoci per circa 6-10 minuti, almeno fino a che la pizza risulta croccante al punto giusto. Puoi aiutarti con una forchetta: saggia la consistenza sia del contenuto che del bordo che non deve, però, essere bruciato e troppo duro.

pizza-vegana

Suggerimenti utili per la pizza vegana

Per gustare al meglio questa ricetta e deliziare le tue papille gustative, ti fornisco alcuni suggerimenti utili per avere il massimo da un pranzo tanto veloce quanto delizioso.

  • Qualsiasi tipo di piadina o base per base integrale funziona bene come base;
  • Il tempo di cottura varia a seconda degli ingredienti che metti sulla tua pizza: se aggiungi parecchia salsa e non ti sprechi a condimento, aspetta almeno 8-10 minuti per averla bene cotta e croccante al punto giusto;
  • Se la base per pizza è piccola, preparane e mangiane almeno due: è fatta di verdure! Ricordati che il pranzo serve a darti la carica per proseguire le ore più difficile della giornata. Questa ricetta è molto salutare, non succede niente se fai il bis, anzi! Oppure, puoi provare anche il nostro hamburger vegano da accompagnare alla pizza!
  • Non è necessario riempire la pizza di verdure, basta riempire un terzo di una tazza di latte;
  • Più piccole le verdure sono tagliate e più è rapido il tempo di cottura e sarà più facile adattarla alla tua bocca;
  • Sai che questa è un’ottima variante per non sprecare i tuoi avanzi nel frigorifero? Hai delle verdure che hai comprato, ma non sei riuscito a mangiare? Mettile sulla pizza!
  • Per rendere la preparazione ancora più veloce, prepara le verdure mentre il forno si sta preriscaldando o addirittura la sera prima. In questo modo potrai goderti di più la tua pausa pranzo e restare ad assaporare ogni singolo sapore della pizza.

La pizza vegana è, come hai visto, una ricetta semplice, ma estremamente gustosa. Ricca di sapori e, soprattutto, sana. Ti fa ripartire alla grande e ti permette di arrivare all’ora di cena senza il buco sullo stomaco. Tu l’hai preparata? Hai altre versioni da consigliarci? Facci sapere che cosa ne pensi!

Lascia un commento