Insalata russa vegana ricetta fatta in casa

Per preparare una insalata russa vegana, non occorre laurearsi in chimica, semplicemente si sostituisce la salsa con la maionese vegana.

A dispetto del nome, l’insalata russa non è propriamente una preparazione vegana o vegetariana. Nonostante sia composta per la maggioranza da verdure, tutti sanno che contiene maionese, la nemica numero uno dei vegani. La maionese infatti contiene uova e quindi è impensabile proporre questo piatto come piatto vegano, a meno che non si sostituiscono le famigerate uova con qualcosa di vegetale.

L’unica alternativa sarebbe la panna vegetale, fatta con la soia,  ma in tanti non la trovano una scelta adatta, in quanto la preparazione perde in gusto.

Insalata russa vegan

Non solo è simile come gusto alla maionese light, ma, se proprio si vuole essere precisi o ingannare un non vegano, si può tranquillamente colorare con la curcuma o lo zafferano, anche con lo zenzero. Utilizzata sia come antipasto che come contorno, le quantità sono espresse per circa 4-6 persone, dipende dall’uso che se ne vuole fare.

E’ molto meglio usare il mixer o un frullatore per amalgamare il tutto e fare la maionese vegana. Ovviamente chi si vuole cimentare può tranquillamente provare a farla a mano, ma attenzione, perché impazzisce facilmente.

insalata russa

insalata russa

Ingredienti

Per la maionese vegana ecco gli ingredienti:

  • 100ml di latte di soia
  • succo di 1 limone
  • 1 tappino di aceto di mele
  • 1 pizzico di sale
  • 1/2 cucchiaino di curcuma o di zafferano
  • olio di semi o di oliva q.b.

Per l’insalata russa ecco gli ingredienti:

  • 2 carote
  • 2 patate
  • 2 manciate di piselli
  • Qualche cucchiaiata di maionese vegana

La prima cosa che devi fare è pulire per bene le verdure: sguscia i piselli se freschi, pela carote e patate. Tagliale carote e le patate a cubetti di uguali dimensioni. Fai bollire dell’acqua salata e tuffarci dentro, separatamente, le verdure. Devono starci per qualche minuto e non devono cuocere troppo e no perdere la loro naturale croccantezza. Toglile con una schiumarola e lasciale raffreddare.

E’ ora di preparare la maionese vegana: in un frullatore inserisci latte di soia, succo di limone, aceto di mele, curcuma e il sale. Inizia a frullare e, dopo aver contato fino a 30, aggiungi l’olio a filo, in modo che la maionese ottenga una consistenza soddisfacente.

Unisci le verdure alla maionese, mescolare il tutto e riporre il tutto in frigorifero per almeno qualche ora. Si può servire fredda, ma anche a temperatura ambiente: dipende dai gusti.

Per preparare questa insalata russa vegana viene impiegato il latte di soia. Esso è ricco di proteine ma anche di grassi buoni, cioè il famoso Omega 3.

Il gusto del latte di soia non è gradito a tutti, per questo se vuoi assaggiarlo ti consiglio di aromatizzarlo con cacao, vaniglia oppure orzo. Del resto, è il latte vegetale più indicato per la maggior parte delle preparazioni salate, soprattutto quelle di base come possono essere la besciamella e appunto la maionese.

Un ingrediente bizzarro in questa ricetta è senz’altro l’aceto di mele. E’ usato in sostituzione del classico aceto di vino, quindi risulta più digeribile, essendo meno acido.

Lascia un commento