Olio di Argan puro: benefici e usi per capelli e viso

Cosa è l’olio di Argan puro e come si estrae?

L’olio di Argan puro è un olio essenziale naturale che deriva dalla pianta di Argania spinosa, una varietà di pianta che cresce soprattutto nei paesi nordafricani come la Tunisia e il Marocco. Questo arbusto rilascia quest’olio molto grasso, i cui usi nella cosmesi e nell’erboristeria sono molteplici.

In particolare, il merito per la produzione di questo estratto ce l’hanno soprattutto i frutti della pianta, che crescono rigogliosi specialmente nell’inizio della stagione estiva.
I frutti dell’Argania sono polposi e succosi e possono essere mangiati sia da animali che da umani, ma il loro cuore è quello che serve per la realizzazione dell’olio. Al centro di ogni frutto, infatti, c’è un nocciolo dal quale si può estrarre questo olio.
I vari tipi di procedimento per l’estrazione dei semi di olio di di argan possono essere manuali o industrializzati, in base a quanto è avanzata la zona dove le piante crescono.

Grazie al metodo manuale i noccioli di frutti vengono raccolti a mano dagli abitanti di tribù nomadi e messi dentro un macchinario rudimentale che gratta questi noccioli insieme a dell’acqua, estraendo un unguento morbido della consistenza del dentifricio. Questo unguento contiene la metà di olio, che va comunque ancora raffinato per essere utilizzato. I metodi arcaici venivano, però, per lo più impiegati quando questo olio era conosciuto solo per il suo uso nella cucina locale, quindi quando il suo impiego nei prodotti di bellezza non era stato ancora testato.

olio di argan puro

olio di argan puro

Oggi che molti prodotti per pelle e capelli contengono questo unguento, invece, ci sono dei meccanismi industrializzati di estrazione, che tritano i noccioli dei frutti per far uscire un liquido che poi passa al filtraggio prima di essere ritenuto idoneo alla commercializzazione.

Piccoli segreti di bellezza: tutti gli usi dell’olio di Argan

Il primo uso per cui questo olio è nato è senza dubbio quello alimentare, perché le donne delle tribù nord africane lo usano per preparare piatti tipici della propria cucina, come ad esempio le zuppe di verdure o il pane.

Nell’ambito della bellezza, invece, esso viene usato per le sue proprietà lenitive sulla pelle, simili a quelle di una pianta come l’aloe vera. Ancora, l’olio di Argan nutre e ristruttura le fibre corporee distrutte, che siano quelle della pelle o dei capelli grassi, magari aggrediti da agenti chimici molto forti.

L’olio di Argan come cura di bellezza per il vostro viso

Una delle parti del corpo nelle quali l’olio viene più impiegato è il viso. Esso è alla base di molte creme idratanti che aiutano a riacquistare il tono e l’elasticità della pelle dopo un forte shock termico, come può essere il grande freddo o il grande caldo. Ideale, quindi, sia per creme solari pensate per l’esposizione a raggi molto forti, sia per creme dopo sole che proteggono il primo strato dell’epidermide e lo difendono dalle screpolature.
Allo stesso modo, questo olio del tutto naturale è spesso contenuto nelle creme per il viso anti ruge e anti age, perché mantenendo molto morbida e idratata la pelle previene la formazione di macchie senili, imperfezioni e rughe. Proprio in caso di quest’ultime, l’olio riempie i solchi creati dal tempo nella pelle, aiutandola ad avere un aspetto più giovane.

L’olio di Argan è un valido alleato per il corpo

Le creme a base di olio sono, ovviamente, anche quelle per il corpo. Le proprietà emollienti che si attribuiscono a questo olio lo rendono un alleato perfetto per chi ha problemi di irritazione da contatto, ad esempio per chi ha capi d’abbigliamento che provocano allergia o per sfregamento soffre di pelle facilmente irritabile.

Molto consigliato anche per gli sportivi e per chi suda molto, perché il sudore a contatto con tessuti sintetici può provocare fastidi, pruriti e rossori: spalmare dopo la doccia una crema a base di questo olio permette di combattere la tentazione di grattarsi.

In caso di ustioni da sole, l’olio di Argan puro Argansens diventa il migliore amico di chi deve fare veri e propri impacchi di crema per guarire. Essendo un olio derivato da una pianta e quindi molto grasso, esso può ricostituire le parti di pelle spaccate o arrossate, ripristinando il normale pH e rimettendo la persona in condizione di vivere una vita normale.

Olio di Argan in gravidanza

Ancora, un momento in cui le donne si trovano a rivolgersi all’olio di Argan è la gravidanza per la pancia che tira. Le creme con estratti di questa pianta, infatti, elasticizzano la pelle prevenendo le smagliature, che di solito attanagliano la pancia dopo il parto. Allo stesso modo, chi ha problemi di forte dimagrimento e teme di perdere il tono della propria pelle può aiutarsi con queste creme spalmandole sulle zone interessate (di solito glutei, fianchi, cosce o seno) per ridurre al minimo i solchi visibili che causano vergogna.

Un’ultima parte del corpo che viene viziata da questo unguento sono sicuramente le mani. Le creme per le mani a base di questo ingrediente garantiscono protezione dai grandi freddi e aiuto per chi vuole smettere di avere mani screpolate. Grazie alle forti proprietà nutritive sono perfette anche per chi ha problemi di cuticole e vuole ricostruire in poco tempo le proprie mani distrutte dal continuo mordere.

Capelli più belli, più forti e più splendenti grazie all’olio di Argan

olio di argan capelli

olio di argan capelli

I capelli, specie per le donne, sono un punto di vanità imprescindibile. Chi li ha sempre voluti sbarazzini e diversi dal solito, però, spesso ha dovuto fare i conti con tinte massacranti, che hanno distrutto la fibra stessa del capello.

Il rovescio della medaglia, invece, è rappresentato da quelle donne che non li tagliano e non li curano mai, impedendo alle loro fibre di rigenerarsi e quindi, di fatto, impedendo loro di crescere.

Per tutte queste persone l’olio di Argan è la salvezza, perché esso ricostruisce e nutre le fibre dei capelli, fatte di cheratina, ristabilendo la struttura normale del vostro capello e chiudendo le cuticole che sono rimaste aperte. Esse sono responsabili della fragilità dei capelli e della loro secchezza, mentre con tale prodotto possono tornare nutriti e pieni di spessore.

L’olio di Argan è ottimo se ti piace autoprodurre il tuo shampoo a casa tua. Bastano poche gocce per arricchire il tuo prodotto fai da te.

Le persone dai capelli ricci e molto crespi possono applicare direttamente sui capelli bagnati alcune gocce essenziali di olio, mentre chi li ha troppo lisci e rischia di appesantirli dovrebbe preferire dei prodotti a base di questo olio più che farne un uso diretto e puro.

Lascia un commento