Acido clorogenico: cosa è, effetti collaterali e integratori

Quando si parla di acido clorogenico, si vuole indicare una sostanza dagli effetti benefici straordinari che si trovano nel caffè verde.

Questa sostanza, svolge effetti sul sistema cardiovascolare e sul metabolismo dei grassi in eccesso, mediante i benefici dell’acido criogenico, ovvero un antiossidante potente per il nostro organismo. Ora descriveremo tutti i benefici e gli effetti dimagranti dell’acido clorogenico ed in quali alimenti si trova in natura.

Acido Clorogenico cosa è?

L’acido clorogenico, molto spesso viene definito erroneamente come acido criogenico. Esso è presente in moltissimi alimenti che consumiamo, specialmente nei vegetali e nel caffè verde. I chicchi di questo caffè, sono la fonte primaria, infatti si 100 grammi di prodotto, sono presenti circa 800 mg di acido clorogenico.

Altri alimenti dove è presente seppur in un quantitativo minore sono: il bamboo, i frutti di bosco e le melanzane. Secondo una recente ricerca, tali alimenti devono essere presenti nella nostra dieta, visto che sono in grado di apportare benefici importanti sul nostro apparato.

Il caffè verde, proprio come il caffè classico, contiene anche la caffeina, per questo, per evitare gli effetti collaterali, gli specialisti consigliano di assumere tale antiossidante mediante la somministrazione di integratori alimentari, che si possono acquistare nelle erboristerie o nelle farmacie specializzate.

Il caffè che normalmente consumiamo in casa, oppure al bar, non contiene un quantitativo elevato di acido clorogenico. Il migliore in assoluto è il caffè verde, e per questo, vengono realizzati dei prodotti con il suo estratto. È il solo alimento con la maggiore concentrazione di acido criogenico e di conseguenza con i maggiori effetti benefici.

Acido clorogenico dove si trova? Integratori

Le capsule di Caffè Verde che ti consiglio come dimagrante naturale le trovi cliccando qui.

E’ uno dei nostri integratori naturali più venduti per la loro efficaci grazie ai loro benefici:

  • grande concentrazione di prodotto
  • combatte in modo efficace la stanchezza fisica
  • velocizza il metabolismo
  • contiene Acido Clorogenico tra i efficaci sul mercato
  • ingredienti naturali al 100% e nessuna controindicazione
  • consigliamo di prendere le capsule per almeno 3 mesi

Caffè verde Benefici e proprietà

Negli ultimi anni, la ricerca ha fatto numerosi studi inerenti all’azione dell’acido clorogenico e di quello caffieco presente in moltissimi alimenti di origine vegetale. Grazie a questo, è stato possibile evidenziare delle capacità a dir poco straordinarie.

Acido clorogenico

Tra i diversi effetti benefici dell’acido clorogenico, troviamo la diminuzione dei livelli della pressione arteriosa nei soggetti affetti da ipertensione, riscontrata in alcuno test. Anche l’effetto sulla glicemia presente nel sangue è degno di nota. L’acido infatti, è capace di controllare i livelli in maniera secondaria durante l’assorbimento dei carboidrati.

Proprio per tale ragione, il caffè verde, come abbiamo introdotto, è il solo alimento che possiede tale molecola in rado di favorire il dimagrimento corporeo. L’acido clorogenico inoltre, ha effetti benefici anche sul benessere generale del nostro corpo e sul nostro stato d’animo.

Possiamo paragonare l’acido clorogenico alla caffeina, solamente questa ha effetti più blandi sull’organismo. È opportuno evidenziare che tutte le pillole dimagranti naturali che hanno moltissima efficacia, dove è presente l’acido clorogenico come le compresse di caffè verde, sono definite coadiuvanti per la perdita del peso corporeo.

Tutto questo significa dunque, che l’acido clorogenico da solo, non è sufficiente per perdere peso corporeo, e che dunque va inserito in un contesto alimentare bilanciato ed una adeguata attività motoria. Senza queste accortezze, tutti le pillole dimagranti naturali, sono inutili e non svolgono le loro funzioni.

Acido clorogenico effetti collaterali

Acido clorogenico effetti collaterali

Acido clorogenico effetti collaterali

L’Acido clorogenico può provocare effetti collaterali in particolare nei soggetti più sensibili alla caffeina. In particolare, si può assistere a sintomi come diarrea o stitichezza, oppure a un aumento della pressione arteriosa.

Questi fastidi, che in genere scompaiono dopo pochi giorni dall’inizio del trattamento, si verificano in un numero molto limitato di casi. Nel caso dovessero presentarsi, si consiglia di interrompere l’assunzione di acido clorogenico e consultare il proprio medico, per decidere insieme se sia il caso di proseguire o meno.

Acido clorogenico ed efficacia nell’obesità

A dimostrare l’efficacia dell’acido clorogenico in presenza di obesità, è stata una ricerca effettuata nel 2010 da parte della Sunchon National University. Lo studio condotto, si è concentrato in particolar modo sull’alterazione dei livelli di massa grassa corporea, nei soggetti nutriti con alimenti grassi.

Tale acido, insieme a quello caffeico, hanno mostrato un abbassamento importante del peso corporeo. I livelli di colesterolo e trigliceridi presenti nel sangue si sono abbassati ed anche i livelli di insulina hanno mostrato dei miglioramenti.

In conclusione, possiamo confermare che l’acido clorogenico ha un maggiore potere dimagrante e sulla regolazione dei lipidi nel sangue.

Interazioni con i carboidrati

Attraverso la somministrazione di un solo grammo al giorno di acido clorogenico, è possibile ridurre i livelli di insulina e di glucosio nel sangue, oltre ad avere effetti benefici sull’assorbimento dei carboidrati nell’intestino.

A dimostrare tale proprietà, è stata una ricerca eseguita nel 2007 e successivamente pubblicata dall’ETC Research and Development di Oslo. Lo studio è stato condotto su 12 pazienti volontari, ed è stato possibile evidenziare come l’acido clorogenico è stato in grado di assorbire il glucosio di circa il 7%.

In conclusione dunque, possiamo dire che l’acido clorogenico ha effetti benefici anche sul controllo del diabete e non determina la comparsa di effetti indesiderati. Ovviamente è sconsigliato l’utilizzo a coloro che soffrono di allergia al caffè.

Lascia un commento