Dieta tisanoreica come funziona: prodotti e opinioni

Dieta tisanoreica

La dieta tisanoreica è principalmente (nella sua fase iniziale e in quella intermedia di stabilizzazione) una dieta ipoglucidica: si basa perciò sulla diminuzione (e anche sulla completa eliminazione) dei carboidrati semplici e complessi.

La dieta tisanoreica prevede l’utilizzo di estratti di erbe ottenuti con il metodo della decottopia, che abbinati ad una dieta povera di carboidrati, può far perdere peso velocemente.

L’ideatore e il fondatore della dieta tisanoreica si chiama Gianluca Mech e nel tempo ha creato una vasta gamma di prodotti.

Eliminando completamente i carboidrati dal regime alimentare nell’organismo si innesca un processo di chetosi: l‘organismo, per produrre energia, in assenza di carboidrati va a intaccare le riserve di grasso.

 

Dieta tisanoreica

Dieta tisanoreica

Una dieta del genere (chiamata ipoglucidica), induce una particolare condizione in cui l’organismo, non ricevendo un apporto sufficiente di carboidrati, brucia i grassi per ottenere energia: questo processo di chiama chetosi, e sta alla base di una buona riuscita della dieta tisanoreica.

A differenza delle altre diete ipoglucidiche però, questa non è una dieta iperproteica (come avviene ad esempio nella dieta Dukan).
Ciò che va ad accompagnare i normali pasti a base di abbondante verdura e proteine calmierate, sono proprio i decotti di erbe, le apposite “tisane” che danno il nome alla dieta.

Non si tratta di normali tisane in bustine che troverete nei supermercati però, ma preparati erboristici fatti col metodo di cui si parlava, la decottopia.

Si tratta di un particolare processo che consente l’estrazione in forma liquida dei principi attivi di almeno 10 piante, senza l’utilizzo di alcol, zuccheri e conservanti.

In sostanza la dieta tisanoreica prevede il susseguirsi di tre fasi: si comincia da una fase intensiva con lo scopo di indurre la chetosi nell’organismo, e in quindi non si assumono carboidrati, mentre sono ammesse verdure a volontà, ed una sola porzione al giorno di carne, pesce oppure uova.

A questo principio di base la dieta tisanoreica unisce l’utilizzo di estratti erboristici che dovrebbero aiutare a eliminare il grasso e mantenere in salute l’organismo. Ma vediamo in quali fasi si svolge la dieta tisanoreica intensiva.

Dieta tisanoreica intensiva in 3 fasi

La dieta tisanoreica si divide in tre diverse fasi: le prime due hanno una durata limitata nel tempo e determinata dal numero di chilogrammi da perdere.

Dopo una 1 o 2 settimane, a seconda dei chili da perdere, comincia una fase di stabilizzazione, che permette di reintrodurre poco a poco i carboidrati, pur non assumendo zuccheri, e quindi continuando a non mangiare, ad esempio, la frutta.

Tutto ciò per 1-3 settimane.

Nell’ultima fase, di mantenimento, si reintegrano tutti gli alimenti, facendo attenzione alle calorie massime da assumere durante tutto l’arco della giornata.

1) Fase iniziale della dieta tisanoreica (la più intensa)

Questa fase ha una durata che può variare dai 7 ai 21 giorni, in cui vengono eliminati tutti i carboidrati e buona parte dei grassi dal regime alimentare. La dieta si basa infatti su carne, pesce, uova e alcuni tipi di verdure.

Inoltre in un giorno di dieta di fase intensiva vengono inseriti 4 pietanze tisanoreiche (polveri da sciogliere) che contengono proteine ed estratti di erbe.

2) Fase di stabilizzazione della dieta tisanoreica

In questa fase (che può durare dai 7 ai 21 giorni) vengono gradualmente reinseriti un numero limitato di carboidrati, dotati di un indice glicemico basso, e diminuite (da 4 a 2) le pietanze tisanoreiche da consumare quotidianamente.

3) Fase di mantenimento della dieta tisanoreica

A questo punto giunti la dieta tisanoreica mira a impostare un regime alimentare equilibrato, che reintroduce buona parte degli alimenti eliminati nelle fasi precedenti ma che prevede un controllo preciso delle calorie assunte quotidianamente.

In più è possibile utilizzare alcune erbe che dovrebbero aiutare a controllare il peso corporeo.

Nella fase iniziale della dieta tisanoreica la perdita di peso è ovviamente molto marcata, ma è importante considerare come la chetosi non è priva di effetti collaterali per il nostro organismo.

Dieta tisanoreica prodotti e prezzi

Ora passiamo ai prodotti per seguire la dieta tisanoreica e ai rispettivi prezzi.

Decottopia

decottopia

decottopia

Il cuore della Dieta Tisanoreica sono i decotti e risalgono alla secolare tradizione erboristica della Decottopia: un antico metodo di estrazione e mantenimento dei principi attivi di almeno dieci piante in forma liquida senza l’utilizzo di alcool, di zuccheri, di conservanti e di glutine.

Come vengono prodotti i decotti?

I decotti vengono prodotti secondo un secolare metodo di estrazione e mantenimento dei principi attivi di almeno dieci piante in forma liquida. Questi prodotti sono senza alcool, senza zuccheri, senza glutine e senza conservanti.

Possono essere combinati al protocollo globale della Dieta Tisanoreica, e per le loro numerose proprietà, sono ideali anche assunti al di fuori di un protocollo dietetico vero e proprio.

DECOTTOPIA – Estratto 28 Riducente (500ml) Tisanoreica

  • Classe Decottopirica: 28 • Modulatori Glicemici Decottopirici
  • Descrizione: Integratore alimentare senza alcool, senza zuccheri, senza conservanti, senza glutine.
  • Effetto Fisiologico: Gimnema: metabolismo dei carboidrati e dei lipidi, controllo del senso di fame; Cannella: funzione digestiva, eliminazione dei gas intestinali.
  • Caratteristiche del prodotto: Un buon dopo-pasto per aiutare la digestione e il riequilibrio degli eccessi a tavola. Oltre alla funzione antiossidante e digestiva, l’estratto 28 favorisce il metabolismo dei carboidrati e dei lipidi, il drenaggio dei liquidi corporei e la regolarità del transito intestinale.

Le piante: Gimnema, Cannella, Finocchio, Agar-agar, Carciofo, Ananas, Glucomannano, Anice, Guar, Papaia, Echinacea, Psillio, Malva, Rafano nero, Gramigna, Zenzero.

Prezzo 20,80 euro LO TROVI QUI

 

GIANLUCA MECH DEPURATIVO ANTARTICO 500 MLL

Prezzo 17,40 euro LO TROVI QUI

Abbiamo visto i principi su cui si basa e il modo in cui funziona la dieta tisanoreica: in particolare questo tipo di dieta presenta la caratteristica di essere un regime alimentare ipoglucidico, in grado di generare un intenso processo di chetosi.

Dobbiamo infatti ricordare che, soprattutto nella prima fase della dieta tisanoreica, quella di maggiore intensità, vengono eliminati dall’alimentazione quotidiana completamente i carboidrati (e quasi del tutto i grassi), mentre viene mantenuto molto elevato il livello di proteine.

Ma viste queste caratteristiche quali sono sulla dieta tisanoreica le opinioni più diffuse? Vediamone alcune e analizziamole con attenzione.

Dieta tisanoreica opinioni

Il fatto di ingenerare un processo di chetosi e di eliminare grassi e carboidrati fa sì che la dieta tisanoreica porti a una perdita di peso e di diversi chilogrammi in un breve lasso di tempo.

infatti l’organismo ha la necessità di intaccare le riserve di grasso per riuscire a produrre energia, in assenza di carboidrati.

Ma il processo di chetosi non è completamente privo di rischi: infatti durante questo processo l’organismo è sottoposto a un forte stress generalizzato che porta alla produzione di un maggior numero di tossine.

E tutto questo surplus di tossine va ad aumentare il carico di lavoro di fegato e reni, che sono gli organi deputati allo smaltimento delle tossine stesse dal nostro organismo: è ovvio che questo tipo di dieta può creare quindi grossi problemi a chi sia affetto da patologie riguardanti questi due organi.

Anche per chi è comunque “sano” una dieta che generi questo livello di tossine può creare comunque diversi problemi: basta pensare al fatto che la mancanza di carboidrati può fin da subito produrre una sensazione di generalizzato malessere, accompagnato da cefalee e debolezza.

Dieta tisanoreica: l’aspetto psicologico ed educativo

La dieta tisanoreica non va valutata solo sotto la luce della fisiologia e dei cambiamenti che induce nel nostro corpo, ma anche per come interviene sulla psicologia ed essa è molto importante per dimagrire.

Infatti si tratta di una dieta apparentemente molto semplice da seguire e che sembra non richiedere nemmeno enormi sacrifici, ma non è in grado di farci instaurare un corretto rapporto con il cibo.

Infatti molti alimenti vengono semplicemente eliminati, per poi essere reintrodotti con l’inevitabile rischio di “abbuffate” di un alimento a lungo desiderato.

Inoltre si tratta di un regime alimentare  poco “educativo” perchè inserisce degli alimenti (le “pietanze tisanoreiche”) che a tutti gli effetti alimenti non sono.

Dopo una dieta come questa si potranno sì aver perso alcuni chilogrammi, ma nonsi sarà in grado di capire l’importanza dei diversi alimenti e il metodo corretto di inserirli nel proprio regime alimentare a lungo termine

Attenzione quindi: la dieta tisanoreica ci potrà consentire di perdere rapidamente peso, ma non ci può garantire che non lo riprenderemo (con gli interessi) appena terminata.

Va ricordato che la dieta Tisanoreica è adatta anche a vegetariani e vegani.

 

Lascia un commento