Dieta da 1000 calorie al giorno: quanto si dimagrisce?

Come già sappiamo per perdere peso, bisogna mangiare meno calorie di quelle che si bruciano. In questo modo costringiamo il nostro corpo a utilizzare le sue riserve di grasso come fonte di energia.

Seguire una dieta di 1000 calorie al giorno porterà alla perdita di peso, ma non è raccomandato a tutti. In effetti, la maggior parte delle persone sarebbe in grado di mangiare molte più calorie e perdere comunque quantità significative di peso, ma quanto si dimagrisce?

Come funziona la dieta da 1000 calorie al giorno?

Dieta da 1000 calorie al giorno

Dieta da 1000 calorie al giorno

Una donna di più o meno 35 anni che pesa 70 kg, è alta 175 cm, e che svolge esercizio fisico almeno 4 volte a settimana, dovrebbe ad esempio consumare circa 1800 calorie per iniziare a perdere peso.

Se volesse dimagrire a un ritmo più veloce, potrebbe consumare anche meno calorie. Tuttavia, in genere si consiglia di non consumare meno di 1300 calorie al giorno. Prima di iniziare una dieta da 1000 calorie, è consigliabile parlare con un medico.

Seguire diete ipocaloriche per un breve periodo di tempo può andare bene, ma se seguite senza sorveglianza per lunghi periodi, possono insorgere problemi di salute come stanchezza, calcoli biliari, carenze di nutrienti, perdita di massa muscolare, squilibri e nausea.

Quindi a condizione che il medico vi abbia dato il suo appoggio che per seguire una dieta a 1000 calorie, vi riportiamo qui di seguito  alcune indicazioni che rendono più facile il raggiungimento del vostro obiettivo.

  1. Mangiare tante verdure e un po’ frutta

Come già sappiamo la frutta e la verdura contengono poche calorie. Ad esempio, una porzione piccola di spinaci conterrà solo 7 calorie e un cetriolo intero ne ha circa 50.

Allo stesso tempo, tuttavia, le verdure sono anche fonti ricche di fibre, e molti studi ci spiegano che le fibre aiutano col senso di sazietà.

Quindi aumentare l’assunzione di fibre può aiutare con la perdita di peso ed il raggiungimento del tuo obbiettivo. Le verdure sono anche abbondanti fonti di vitamine, minerali e antiossidanti. Ad esempio, una carota di medie dimensioni ti dà più del doppio del fabbisogno giornaliero di vitamina A, e porzione di cavolo ha quasi la stessa quantità di vitamina C contenuta da una porzione di arance.

Mangiare una varietà di verdure, ti darà modo di ottenere una quantità sufficiente di nutrienti vitali tra cui potassio, magnesio, vitamine del gruppo B e vitamina K.

Le verdure possono essere cotte a vapore e consumate come contorno, utilizzate per preparare zuppe o incorporate in un’ampia varietà di deliziose ricette.

Anche la frutta con la sua fonte di zuccheri naturali e il carico di vitamine e minerali, dovrebbe essere consumata almeno 3-4 volte a settimana.

Non perderti l’articolo che parla della dieta a base di frutta

La frutta proprio come le verdure, è costituita principalmente da acqua e tende ad essere a basso contenuto di calorie. I frutti possono essere mangiati da soli, congelati per fare dolci o utilizzati in frullati.

  1. Aumenta l’assunzione di proteine

Mangiare proteina aiuta a sentirsi sazi più velocemente e più a lungo. Per questo motivo, mangiare una buona dose di proteine ​​può essere utile quando si segue una dieta ipocalorica.

Numerosi studi hanno dimostrato che l’assunzione di proteine ​​aumenta la perdita di peso, infatti aumentando l’apporto proteico dal 15% al ​​30% porta al consumo di almeno 400 calorie in meno consumate al giorno.

Inoltre è stato scoperto che mangiare più proteine ​​riduce i pensieri ossessivi sul cibo, e anche il desiderio di fare spuntini durante la notte.

Si consiglia di includere le proteine ​​nella colazione. Una colazione ad alto contenuto proteico promuove la perdita di peso, sopprimendo successivamente il bisogno di assumere cibo e regolando gli ormoni dell’appetito.

Ci sono molti cibi ricchi di proteine ​​che puoi includere nella tua dieta tra cui uova, legumi, pesce, carne, latticini, noci, semi e alcune verdure.

 

  1. Anche carboidrati e grassi sono importanti

È vero che ridurre l’assunzione di carboidrati aiuta a perdere peso. Tuttavia, anche seguendo una dieta a basso contenuto calorico, dovrai assumere nella giusta quantità carboidrati e grassi, poiché sono una fonte di energia vitale. Tuttavia, è importante valutare bene e distinguere bene il cibo che si vuole mangiare.

Cibi come biscotti, torte, pasticcini e cibi pastellati tendono ad essere ricchi sia di zuccheri sia di grassi e per questo motivo, il loro numero calorico è alle stelle. Un singolo pezzo di torta al cioccolato ad esempio ha dalle 235 calorie in su.

Molti alimenti ricchi di carboidrati raffinati tendono a essere una fonte di calorie vuote perché si presentano pieni di energia ma poi forniscono pochissimi nutrienti.

Questo tipo di alimenti inoltre non forniscono un senso di sazietà soddisfacente . Ogni volta che decidi quali cibi mangiare, è importante scegliere cibi che forniscano calorie e nutrienti piuttosto che cibi vuoti.

I buoni alimenti ricchi di carboidrati sono quelli che sono stati trattati molto poco e sono il più vicino possibile al loro stato naturale. Questo include cose come patate dolci, riso integrale, avena, quinoa e fagioli.

È anche importante non temere il grasso. Sì, è vero fornisce più del doppio della quantità di calorie per grammo di proteine ​​e carboidrati, ma se consumato con moderazione risulta buono.

Le fonti salutari di grassi includono noci, semi, avocado e pesce. L’olio di cocco è anche un’ottima fonte di grassi e ha dimostrato di aiutare la perdita di grasso.

  1. Bere molta acqua

L’acqua diventa molto utile quando si cerca di perdere peso. Per cominciare, ha 0 calorie, il che significa che bevendolo non si aggiunge niente all’apporto calorico giornaliero complessivo.

Gli studi hanno dimostrato che è vantaggioso per la perdita di peso. Uno di questi studi ha coinvolto 48 adulti di età compresa tra 55 e 75 anni, che sono stati divisi in due gruppi.

Entrambi i gruppi hanno seguito una dieta a basso contenuto calorico, ma un gruppo ha bevuto 500 ml di acqua prima di ogni pasto.

Dopo 12 settimane, il gruppo che ha bevuto acqua ha perso in media 2 kg in più rispetto all’altro.

Un altro studio ha rilevato che gli adulti che bevevano acqua prima della colazione presentavano una riduzione del 13% di calorie consumate. È stato anche dimostrato che il consumo di acqua aumenta il dispendio energetico in individui in sovrappeso e obesi.

Le bevande zuccherate sono parte della fonte di calorie vuote e dovrebbero essere evitate.

Infatti un metodo consigliabile per ridurre l’apporto calorico su una dieta da 1000 calorie sarebbe quello di ridurre al minimo o addirittura eliminare le bevande zuccherate e sostituirle con acqua.

Altre bevande che si possono assumere ma sempre con moderazione sono il caffè e il tè, a condizione ovviamente che non vengano aggiunti zuccheri.

Piani di pasti giornalieri da 1000 calorie

Ecco alcuni esempi che potete seguire per effettuare al meglio questa dieta da 1000 calorie per dimagrire:

Esempio 1

Colazione: 1  uovo sodo e 1 tazza d’avena  – 243 calorie

Spuntino: 1/2 tazza di yogurt greco con 1/2 tazza di fragole – 125 calorie

Pranzo: 1 petto di pollo grigliato con verdure al vapore – 394 calorie

Snack: una manciata di mandorle e una piccola banana – 228 calorie

Cena: 1 tazza di zuppa di verdure – 84 calorie

Calorie totali: 1074 calorie

Esempio 2

Colazione: 1 grande frittata con 1 tazza di spinaci al vapore – 137 calorie

Snack: 1/2 avocado – 161 calorie

Pranzo: 1 tazza di lenticchie cotte e 1 tazza di verdure bollite – 340 calorie

Spuntino: 1 tazza di ricotta a basso contenuto di grassi – 163 calorie

Cena: 1 tazza di zuppa di fagioli neri – 218 calorie

Totale calorie: 1019 calorie

Esempio 3 (3 pasti, senza spuntini)

Colazione: frullato composto da 1/2 avocado , 1 misurino di avena , 1 tazza di latte di mandorla , 1 tazza di spinaci e 1/2 tazza di mango congelato – 361 calorie

Pranzo: 1 filetto di pesce alla griglia con verdure al vapore – 278 calorie

Cena: 1 petto di pollo grigliato con verdure al vapore – 394 calorie

Totale: 1033 calorie

Conclusione

Mangiare 1000 calorie al giorno non è raccomandato a tutti e dovrebbe essere fatto solo per brevi periodi di tempo sotto controllo medico. Se il medico consiglia di farlo, allora fatelo solo a condizione di fare le scelte alimentari corrette.

Leave a Reply