Come iniziare a correre per dimagrire: la guida per imparare

È una delle attività fisiche più famose. Stiamo parlando della corsa, meglio conosciuta con il termine jogging. Questa può sembrare un esercizio semplice, banale ma non lo è. Affatto. Questo perché non basta spingere sulle ginocchia e mettere un piede davanti a un altro per definirsi un corridore. Se interessa sapere passo come iniziare a correre per dimagrire sei arrivato sulla pagina giusta.

Stai per leggere un vero tutorial per partire con il piede giusto ed imparare a correre.

Come iniziare a correre per dimagrire – Guida tutorial per imparare

Prima di indossare una tuta comoda, delle scarpe da ginnastica e adornarti il collo con un asciugamano, è necessario definire degli obiettivi. Che cosa vorresti dalla corsa? Perché vuoi farlo? Questa guida accontenta tutti coloro che desiderano rientrare nella taglia precedente dei pantaloni con un allenamento incentrato su questo tipo di esercizio.

iniziare a correre per dimagrire

Iniziare a correre per dimagrire la guida

Forse non sai, però, che correre per dimagrire significa agire in modo che corpo e mente si combinino insieme per offrire un allenamento completo e soddisfacente. Ma come farlo? Esiste un metodo particolare per cominciare? Ma, soprattutto, come si inizia?

Innanzi tutto è bene sapere che senza una dieta equilibrata si fa ben poco. Qualsiasi attività fisica, se non accompagnata da una speciale alimentazione, non porterà i risultati sperati ma soltanto tanta fatica spesa.

Ecco cosa tratteremo in questa guida nella guida “Come iniziare a correre per dimagrire

Correre per dimagrire: primi passi per iniziare

Come per ogni neofita che si rispecchi, l’inizio è lento. Molto lento. Imparare a correre non è facile.

Cominciare con lunghe falcate e sprint improvvisi non toglierà per magia i chili di troppo, anzi. L’unica cosa che ricorderai è il dolore sordo e pulsante di uno strappo muscolare che ti costringerà a stare fermo per un determinato periodo di tempo.

La fase zero sta nella preparazione

Prima di intraprendere la nobile arte della corsa è fondamentale stilare un piano di azione graduale a livello mensile. Questo prevede di fare i primi passi con una passeggiata di 30 minuti per volta per poi aumentare il ritmo ed effettuare una corsa di un minuto.

L’obiettivo è fare quanto descritto di seguito e senza alcuna sosta. È, però, molto importante prendersi tutto il tempo che il corpo richiede per diventare un corridore a tutti gli effetti. Non strafare, prenditi tutta la calma di cui hai bisogno. Ricorda che la tua meta è utilizzare la corsa come mezzo per dimagrire, non arrivare a vincere la maratona di New York.

Fase 1: movimento, un passo dopo l’altro, iniziamo a bruciare grassi

Come definito in precedenza dalla prefazione, si comincia camminando. Prima di aumentare il passo e sgranchirsi le gambe correndo, dovresti essere in grado di completare quattro passeggiate di 30 minuti ciascuno nell’arco di una settimana, senza fermarti a riprendere fiato. Se questo per te non è un problema, sei pronto a passare alla fase successiva. Altrimenti diminuisci il tempo e non preoccuparti.

Non tutti abbiamo la stessa fisicità e potresti avere problemi di salute che ti impediscano di camminare per un tot di tempo. Questo dipende anche da quanto peso stai portando con te e non un dettaglio di poco conto.

Punta su una strada comoda, stabile e non troppo faticosa: il vialetto di casa può andare bene per la prima volta, poi puoi anche provare a fare a piedi il tragitto casa-lavoro, se il tuo ufficio non è molto distante, o goderti la suggestiva visuale di un viale alberato.

Concentrati, infine, sulla respirazione. Se ti senti ansante e non fai altro che gettare fuori l’aria, stai sostenendo un ritmo troppo veloce. Devi riuscire a parlare in maniera tranquilla, le parole devono uscire libere: se hai bisogno di una pausa mentre stai parlando, allora diminuisci la velocità fino a che non riuscirai a fare una frase completa senza doverti fermare.

Istruzioni fase 1:

* Camminare per 30 minuti;
* Ripeti almeno tre o quattro volte durante la settimana, prima di passare al passo successivo.

Dimagrire camminando
Fase 2 per iniziare a correre: un passo alla volta

È arrivato il momento di cominciare a sentire un po’ di fatica. Qui inizierai a sentire i battiti del tuo cuore e i polmoni respirare in modo più profondo. Aumenterai la densità ossea e notare miglioramenti sui livelli della pressione sanguigna, del colesterolo e dei trigliceridi. Inoltre, ne beneficerai anche a livello di psiche: ti sentirai più calmo, realizzato, soddisfatto e passerai una serena notte di sonno.

In questa fase la parola chiave deve essere lentezza. La tua corsa non deve essere più veloce della tua camminata. Sì, hai capito bene: non più veloce del tuo cammino. Nessuno ti corre dietro e nessuno è al tuo fianco con un cronometro. Non andare veloce, non devi coprire una certa distanza ma focalizzarti sul perdere peso.

Istruzioni fase 2:

* Camminare per 4 minuti, poi correre per 1 minuto;
* Ripetere la sequenza per quattro volte;
* Concludere con altri 4 minuti di camminata;
* Proseguire questa seconda fase per almeno tre/quattro volte in una settimana.

Fase 3: il tempo, impara a regolare le tue falcate senza forzare

Come puoi notare, questo tutorial per dimagrire correndo ti porta a un programma di allenamento per neofiti del tutto graduale. Questo significa che non devi avere fretta. Segui la guida passo dopo passo e non cercare di diminuire il tempo, piuttosto aumentalo ma non ridurre la tempistica. Ascolta il tuo fisico e la tua psiche e imposta il tuo ritmo naturale che certamente si adatta alle tue caratteristiche.

Istruzioni fase 3:

* Camminare per 4 minuti, poi correre per 2 minuti; a proposito di camminare, qui scoprire come dimagrire camminando;
* Ripetere per altre quattro volte;
* Concludere con 3 minuti di passeggiata;
* Ripetere per almeno tre/quattro volte in una settimana.

Se oltre alla corsa stai facendo dell’altro, non fermarti. Più sei attivo e più bruci calorie. Non focalizzarti soltanto su questo particolare programma, ma integralo alle altre attività che stai già facendo. Lavora sulle masse muscolari e rafforza il cuore per godere di una respirazione sana e controllata. Questo ti permetterà anche di gestire al meglio la fatica.

Prima di passare alla fase 4, quella dedicata all’inizio della corsa, ti mostro cosa mi ha raccontato la mia amica Sabrina: mi ha parlato di un sistema nuovo per dimagrire che consiste nel aiutare la nostra mente ad affrontare il regime alimentare più ristretto.

imparare a correre per dimagrire

imparare a correre per dimagrire

Fase 4: ora sei pronto per iniziare a correre

Ora, se stai seguendo il tutorial su come Iniziare a Correre per Dimagrire alla lettera non dovresti notare una grande diversità dal modo di camminare alla corsa. Dovresti star correndo allo stesso ritmo di una camminata. Se così non è e ti ritrovi a corto di fiato, rallenta.

È comprensibile, di fianco a te noti persone che ti sorridono e ti sorpassano con disinvoltura. Non imbarazzarti e non intimidirti. Ripeti nella tua mente che non sei un professionista. Sei agli inizi e lo stai facendo perché vuoi dimagrire e rimetterti in forma. Sii fiero di quello che fai e dei risultati che ottieni giorno dopo giorno, passo dopo passo.

Istruzioni fase 4:

* Camminare per 3 minuti e correre per altri 3;
* Ripetere la sequenza per quattro volte;
* Concludere con una camminata di 3 minuti;
* Ripetere il processo per tre/quattro volte durante la settimana.

Hai superato la metà strada, non ne sei soddisfatto? Tutto questo qualche settimana fa ti sembrava impossibile e ora? Guarda dove sei e goditi un po’ di meritato riposo!

Fase 5: lavoro duro, finalmente scoprirai come dimagrire correndo

Questa è decisamente una settimana cruciale. Cosa succederà? Esattamente ciò che hai fatto nelle scorse settimane: aumenterai il ritmo in modo graduale. Sì, con il rischio di sembrare fastidioso e ridondante, ti chiedo di affrontare il programma con calma e senza alcuna fretta.

Questa volta andrai a diminuire anche il tempo della passeggiata, quindi se durante i cinque minuti di corsa spingi come un ossesso, i 150 secondi di cammino non ti aiuteranno a riprendere fiato e rimarrai concentrato sulla fatica e non su quello che stai facendo. Mantieni una corsa controllata una camminata rilassata e vedrai come prosegue.

Istruzioni fase 5:

* Camminare per 2 minuti e 30 secondi, poi correre per 5 minuti senza sosta;
* Ripetere la sequenza per tre volte;
* Concludere con una passeggiata di 3 minuti;
* Ripetere per tre/quattro volte durante la settimana.

Fase 6: correre per dimagrire, ora ci può dare sotto

imparare a correre

correre per dimagrire – ora si parte

Per un po’ non riuscirai ad apprezzare tutto quello che di buono c’è in questo programma. È normale. Sei concentrato su ciò che devi fare e riuscirai a vedere i risultati solo una volta che smetti di faticare e ti ritrovi a casa a osservare l’orologio.

Questa fase di allenamento è finalmente l’ultima. Ci sei. Sei arrivato fino in fondo. Hai sudato, sofferto, ma alla fine sei arrivato all’ultimo step. Come ti senti? C’è tanta soddisfazione in te, non è così? Non ancora, prima un ultimo sforzo!

In questa parte i minuti di corsa superano quelli dedicati al cammino. Tieni duro ancora un po’ e potrai premiarti per essere arrivato fino in fondo.

Istruzioni fase 6:

* Camminare per 3 minuti, poi correre per 7 minuti;
* Ripetere il processo per due volte;
* Concludere con 3 minuti di camminata;
* Ripetere, infine, per tre/quattro volte nell’arco di una settimana.

E ora puoi dire di avercela fatta. Complimenti! Adesso puoi fermarti un attimo e salire sulla bilancia. Concentrato com’eri sul programma non ci hai più pensato, vero? Stavi correndo per dimagrire e più hai corso e più hai perso peso.

Un consiglio? Non smettere di correre per dimagrire. Ci vuole impegno, dedizione e tanta forza di volontà, ma se sei riuscito a cominciare nulla ti fermerà dall’andare avanti per la tua strada. Ora puoi cominciare a pensare di aumentare persino la velocità della tua corsa, ma ricordati di ascoltarti e di non mettere a dura prova il tuo corpo.

Leave a Reply