Diarrea cane: i migliori fermenti lattici per bloccarla

Fermenti lattici per cani

fermenti lattici per cani

fermenti lattici per cani

Cause della diarrea nei cani, come i fermenti lattici per cani possono fermare la diarrea, i migliori fermenti lattici e rimedi  per la diarrea nei cani.

Come funziona l’apparato gastrointestinale del cane

Il cane è un nella maggior parte dei casi un animale carnivoro anche se, durante il processo che l’ha trasformato da animale selvatico a domestico, è stato abituato a diventare onnivoro. Come tutti i carnivori, però, è dotato di un intestino corto.

Questa caratteristica morfologica comporta il fatto che i processi digestivi a livello dello stomaco siano molto più lenti rispetto ai nostri mentre il passaggio intestinale della materia di scarto sia molto più veloce. È questo il motivo per cui un cane può defecare anche 5-6 volte al giorno senza che questo sia da considerarsi un problema.

La bassa tollerabilità intestinale, però, comporta anche un maggior rischio di irritazione, in quanto i movimenti intestinali veloci possono tradursi in episodi di diarrea anche ricorrenti. Quando la diarrea è accompagnata da sintomi debilitanti e preoccupanti come presenza di sangue, molte scariche diarroiche che non tendono a migliorare, vomito, brividi, sopore ed apatia è necessario contattare il veterinario.

Quando, invece, gli episodi sono singoli e sporadici possono essere trattati con comuni integratori da banco: i fermenti lattici.

Prima di parlare dei fermenti lattici per cani, vediamo le cause principali della diarrea in questi animali.

Diarrea cane

A volte, la diarrea nel cane non ha particolare significato patologico e, semplicemente, dipende da una peristalsi velocizzata per cause idiopatiche. In altri casi, invece, alla base ci possono essere motivazioni alimentari, come, ad esempio:

  • utilizzo di mangimi troppo ricchi di fibre e poveri in proteine
  • utilizzo di mangimi che contengono glutine
  • alimentazione casalinga non adeguata alle specifiche esigenze del cane
  • somministrazione di cibi troppo grassi, unti o non adatti all’alimentazione canina
Diarrea nel cane

Diarrea nel cane

La diarrea nel cane può dipendere anche da imbarazzi intestinali causati da virus o da malattie parassitologiche.

Altra causa di diarrea può essere un cambio di alimentazione: a volte può bastare semplicemente cambiare la marca o il gusto dei croccantini abituali per scatenare una reazione intestinale anomala, anche piuttosto violenta e dolorosa.

Il cane può ammalarsi di diarrea anche per cause ambientali:

  • ad esempio se ha preso freddo
  • se ha bevuto molta acqua fredda dopo uno sforzo fisico, come una corsa o un momento di gioco,
  • se ha ingerito del cibo troppo freddo o troppo caldo
  • se ha mangiato troppo o troppo velocemente.

Tutti questi motivi possono essere alla base di un’alterazione della flora batterica intestinale che può irritare l’intestino e provocare l’evacuazione di feci molli o liquide.

In che modo i fermenti lattici per cani agiscono per contrastare la diarrea?

I fermenti lattici sono una composizione di batteri, naturalmente presenti nell’intestino, atti a preservare le pareti intestinali dagli attacchi di virus ed agenti patogeni, nonché a garantire il giusto ambiente e le giuste condizioni intestinali, affinché regnino l’equilibrio e la salute nell’organismo. A volte anche un sistema immunitario carente può alterare l’equilibrio tra batteri buoni e cattivi, provocando reazioni di diarrea o digestivi in generale.

I fermenti lattici vanno a ripristinare la quantità di batteri buoni persa a causa della diarrea o della patologia che l’ha scatenata, aiutando il cane a ripristinare un corretto equilibrio, a sentirsi meglio, a contrastare i sintomi come dolore, nausea, senso di stanchezza ed inappetenza.

I fermenti lattici non si possono considerare veri e propri farmaci, in quanto sono batteri già presenti naturalmente nell’organismo del cane e servono solo per reintegrarne la quota persa o danneggiata nel corso dell’episodio patologico. Il loro compito è quello di riportare l’organismo ad uno stato di salute: non curano la causa della diarrea ma mettono l’intestino in condizione di comportarsi come se fosse sano.

I migliori fermenti lattici per cani

In commercio esistono diverse marche di fermenti lattici ma non tutti sono adatti e consigliabili per uso canino. Inoltre, alcuni sono più specifici per certe situazioni ed altri per altre.

Florentero

Florentero

Florentero, ad esempio, è una pasta appetibile che i cani accettano molto volentieri. Si prescrive e consiglia in moltissime situazioni, in quanto uno dei più completi e specifici prodotti a base di fermenti lattici per cani. Va bene anche per curare situazioni di stitichezza e costipazione, perché funge da regolatore intestinale.

Florentero come fermento lattico è consigliato in tutte quelle situazioni in cui la diarrea va fermata il prima possibile: gastroenteriti, enteriti, parassitosi severe, gravi forme di allergie o intolleranze alimentari, episodi acuti e gravi indigestioni o intossicazioni.

Scopri Florentero al miglior prezzo

Codex

Codex, è un fermento lattico più specifico come coadiuvante nelle terapie vermifughe, soprattutto quelle a lungo termine come, ad esempio, quella contro la giardiasi. Adatto anche ai cuccioli durante le prime sverminazioni ed alle cagne in gravidanza o allattamento, che necessitano di prodotti vermifughi.

Enterogermina

Enterogermina, da somministrare in forma liquida spruzzando il contenuto del flaconcino direttamente nella bocca del cane, è un prodotto che usano anche gli umani e viene consigliato, esattamente come per le persone, in concomitanza di cure antibiotiche o medicinali in generale, perché sostiene e mantiene sana la flora batterica intestinale, contrastando l’effetto dannoso di altri farmaci.

Utile anche come cura d’impatto nei casi acuti di diarrea perché contiene un elevatissimo numero di fermenti lattici, circa 2 milioni per dose e ha effetti benefici quasi immediati, arrivando viva ed attiva fino all’intestino, senza essere intaccata dai succhi gastrici dello stomaco.

Altri consigli in caso di diarrea nel cane

Se il cane ha la diarrea si possono somministrare immediatamente dei fermenti lattici per iniziare un trattamento d’urto tempestivo. Contestualmente è necessario mettere il cane a digiuno per almeno 18-24 ore ed offrirgli la ciotola dell’acqua ogni ora, circa, senza permettergli di bere eccessivamente. È importante che il cane beva per contrastare l’eventuale disidratazione ma deve farlo poco e spesso, per evitare di sovraccaricare d’acqua l’intestino e provocare scariche diarroiche ancora più importanti.

2 Comments

  1. milena
  2. Giuliana

Lascia un commento