Come fare lo Yogurt fatto in casa: ricetta senza lattosio

Ti piace mangiare lo yogurt vero? Ti piacerebbe poterlo fare comodamente a casa tua?

Ecco la ricetta dello yogurt fatto in casa

Scopri come potrai farlo in maniera veloce e migliorando la tua digestione.

Nell’ultimo articolo ti ho raccontato come mangiare yogurt possa portare grandi benefici al nostro organismo.

Desideri ricevere informazioni complete per migliorare la situazione del tuo Intestino? Scarica la guida gratuita dell’Intestino sano.

intestino sano

Penserai forse “Ma io non posso bere il latte! Come faccio a mangiare lo yogurt?” Come ti ho già accennato, ma preferisco ricordarlo, lo yogurt conserva intatte le proprietà nutritive del latte ma con alcune differenze.

Maggiore digeribilità, per merito di una predigestione realizzata dai microrganismi specifici, che porta ad una scomposizione parziale del lattosio portando alla formazione del glucosio e dell’acido lattico.

In questo modo il lattosio diminuirà del 30-40%. Molto importante veramente.

Il secondo vantaggio è che il lattosio rimanente (lo zucchero del latte) risulterà più facilmente tollerabile anche dalle persone che non sono in grado di assimilare in maniera corretta il lattosio stesso. L’enzima responsabile dell’assorbimento normale del lattosio si chiama “lattasi”.

Io stesso, sofferente da sempre di colon irritabile, ho potuto provare di persona la grande differenza tra il latte e il più leggero e digeribile yogurt. Amo mangiare lo yogurt dopo pranzo perché ho testato, direttamente su di me, come faciliti il corretto decorso della digestione.

Ora passiamo a quello che ti voglio raccontare.

Come fare lo yogurt fatto in casa e senza yogurtiera?

Forse può apparirti banale affermare come sia facile e veloce preparare lo yogurt direttamente a casa tua ma te ne darò le prove. Inoltre, appena avrai preso dimestichezza, faticherai a comprare lo yogurt industriale al supermercato.

La prima cosa da fare è preparare il composto di base dal quale si preparerà lo yogurt ogni volta che si vorrà. E’ il cosidetto composto madre.

Quello che ti racconto è il metodo per fare lo yogurt in casa senza l’apporto di una yogurtiera, un macchinario elettrico che mantiene la temperatura costante per la corretta fermentazione dello yogurt. Versare il latte in un pentolino.

Il latte dovrebbe essere crudo ma anche del latte fresco confezionato può offrire un ottimo prodotto finale.

Immagino tu ti ponga il quesito….Quanto devo scaldare questo latte?

Lo capirai sentendo direttamente la temperatura con un dito, come si fa con il latte dei neonati. Esso dovrà essere leggermente caldo, insomma una via di mezzo. Per la precisione 44 gradi se siete muniti di un termometro. Prendi quindi un litro di latte fresco e un cucchiaio grande di yogurt bianco.

Appena il latte ha raggiunto la corretta temperatura nel pentolino, spegni il fuoco e aggiungi il cucchiaio di yogurt mescolando il tutto per alcuni minuti. Quindi, avvolgi il contenitore in una coperta. Fondamentale sarà che resti immobile per circa 7 ore. E’ consigliabile quindi eseguire questa preparazione la sera per far si che il pentolino non ci ingombri in casa durante la giornata.

Dopo 7-8 ore circa metti il recipiente in frigo per 2 ore. Ed ecco il nostro yogurt pronto per essere consumato!

Scopri perchè ti conviene bere latte vegetale nel prossimo articolo

Io l’ho provato e ha davvero un gusto diverso da quello solito. Sembra di mangiare latte ma, come abbiamo detto, lo yogurt non dà gli stessi problemi di intolleranza e digeribilità.

Puoi guarnire e gustare il tuo yogurt fatto in casa con quello che più preferisci. Dalla frutta come fragole e frutti di bosco a quant’altro. Io sinceramente preferisco gustarlo neutro con la sola aggiunta di miele abbastanza liquido.

3 Comments

  1. Bea
    • Ale
  2. Roberta

Lascia un commento