Salmone calorie e valori nutrizionali

Il salmone è un pesce davvero molto salutare poiché possiede molte proprietà benefiche. Ha delle ottime proprietà nutrizionali, e per chi segue una dieta ipocalorica questo prodotto può rivelarsi veramente un grande alleato. Questo pesce è ricco di omega 3, fondamentali per la nostra salute. E’ caratterizzato da una carne molto pregiata, dal sapore caratteristico e delicato al contempo stesso.

Ma vediamo nello specifico quali sono i valori nutrizionali e le proprietà che possiede.

Salmone calorie e valori nutrizionali

Salmone calorie

Salmone calorie

Dal punto di vista nutrizionale, il salmone è un ottimo alimento. Ha un contenuto calorico abbastanza significativo poiché possiede un buon apporto di grassi e di proteine. In aggiunta, non contiene fibre e dal punto di vista vitaminico e salino, questo prodotto si rivela davvero ottimo in quanto contiene una buona percentuale di vitamina B1,  B6 e B12. Non manca il selenio e il fosforo, mentre il contenuto in sodio è molto basso.

Il salmone viene consigliato in tutte le diete, ma è fondamentale che venga assunto in maniera ridotta dalle persone in sovrappeso, mentre è sconsigliato per i bambini al di sotto dei due anni, visto e considerato che l’alto contenuto lipidico può rendere difficile la digestione. Per chi soffre di malattie legate al metabolismo invece, non ha controindicazioni, ma produce moltissimi benefici.

La quantità di calorie non è eccessiva: 100 grammi di prodotto contiene circa 185 calorie. 

Inoltre non contiene tracce di lattosio e ne di glutine. Il salmone non è ammesso nella dieta vegana e vegetariana.

Salmone proprietà

Le proprietà benefiche di questo pesce sono dovute alla presenza di Omega 3 e dei grassi polinsaturi. Questi svolgono delle funzioni davvero molto importanti per il nostro sistema immunitario in quanto lo proteggono da varie malattie. Ci sono addirittura alcuni studi che hanno appurato che tali grassi possono rivelarsi davvero efficaci per la prevenzione di alcuni tumori. Stesso discorso vale per la prevenzione delle malattie depressive e di quelle cognitive e mentali.

I grassi polinsaturi permettono di ridurre il declino delle capacità mentali e si rivelano degli ottimi alleati per combattere la depressione. Ma i benefici non finiscono qua poichè gli acidi grassi permettono di abbassare il colesterolo cattivo e di aumentare quello buono esercitando un’azione protettiva nei confronti del sistema cardiovascolare.

E’ oltretutto un alimento molto valido per combattere l’osteoporosi perchè contiene una buona percentuale di vitamina D, fondamentale per favorire l’assorbimento del calcio e al contempo stesso la mineralizzazione delle ossa.

Infine un altro aspetto da non sottovalutare è che gli Omega 3 hanno la capacità di combattere altresì i radici liberi, responsabili dell’invecchiamento cellulare. Insomma come si può denotare i benefici che possiede questo pesce sono veramente tanti.

I salmoni vivono nella zona compresa tra l’Oceano Atlantico settentrionale e Oceano Pacifico settentrionale, ma ad oggi li troviamo anche nella zona del Nord America, Nuova Zelanda e in Patagonia. Il pesce maggiormente conosciuto è quello Atlantico per via delle sue eccellenti qualità.

Ha delle abitudini anadromiche in quanto nasce nell’acqua dolce e poi migra verso il mare per un periodo che varia da uno a quattro anni.

Oggi è sempre più diffuso il salmone di allevamento e sempre più raro quello selvaggio. Lo si può acquistare fresco, essiccato, surgelato, in scatola oppure affumicato. E’ reperibile tutto l’anno, il suo costo è medio-alto.

Essendo un pesce dalla carne molto pregiata e dal sapore caratteristico, può essere bollito, cotto al forno o semplicemente cucinato al vapore o alla griglia. Nella cucina giapponese invece viene mangiato crudo.

Leave a Reply