Lo yogurt fa bene o fa male?

Lo yogurt fa bene: tanti benefici per la digestione

Ebbene si, lo yogurt non è solo buono ma fa anche molto bene alla digestione e al nostro benessere fisico.

Le origini dello yogurt sono veramente antiche al punto che, per risalire alla nascita di esso, bisogna andare indietro di 2 millenni ed in particolare all’antica Mesopotamia.

Già in quell’epoca, si consumava lo yogurt per 2 precisi scopi. Come cibo per integrare la propria alimentazione e come vero e proprio alimento terapeutico.

Lo yogurt fa bene

Lo yogurt fa bene

L’uomo capì fin da subito che mangiare yogurt poteva apportare benessere al proprio organismo e, soprattutto, ai processi digestivi del corpo.

Tra poco vi svelerò le proprietà di questo ottimo alimento. Lo yogurt viene ricavato dalla fermentazione acida del latte e rientra a pieno titolo nel gruppo dei cibi probiotici.

I cibi probiotici sono quegli alimenti che hanno al loro interno dei microrganismi (enzimi, lieviti e batteri ovviamente non patologici) capaci di portare effetti benefici allo stato di salute del nostro organismo.

L’apparato del nostro corpo che riceve i maggiori benefici è senza dubbio quello digerente. Per ricevere i giusti benefici, la concentrazione batterica nello yogurt deve essere, al momento del consumo, di 1 milione per grammo.

Questi batteri, veri e proprio organismi vivi, lavorano per noi raggiungendo l’intestino dove in poco tempo vanno a ripristinare la flora batterica normalizzandola. In questa maniera, non solo vanno ad ristabilire il giusto equilibrio delle funzioni intestinali, ma aumentano anche le difese immunitarie contro gli eventuali attacchi di batteri patogeni pericolosi.

Essendo derivato del latte, lo yogurt conserva intatte le sue proprietà nutritive ma con 2 particolari vantaggi :

– La maggiore digeribilità, dovuta ad una sorta di predigestione realizzata dai microrganismi specifici, che porta ad una presenza di peptidi e aminoacidi liberi ma soprattutto ad una scomposizione parziale del lattosio (circa il 30-40%) con formazione di glucosio e acido lattico.

– Il lattosio (zucchero del latte) che ne rimane, appare sicuramente meglio tollerato anche dalle persone che non posseggono in buona quantità l’enzima che si occupa del processo atto ad assorbire nel modo corretto questo elemento.

. Questo particolare enzima si chiama Lattasi ed è il responsabile della scissione del lattosio in glucosio e galattosio.

Come abbiamo detto, lo yogurt risulta ideale per ripristinare la flora batterica intestinale, molto sensibile a tal punto da destabilizzarsi notevolmente in caso di forte stress, cattiva alimentazione o terapia a base farmaci antibiotici.

—>> Meglio scegliere gli antibiotici naturali privi di effetti collaterali

In questo caso mangiare yogurt è molto consigliato.

Ma è anche molto utile in caso di stipsi. Lo yogurt mangiato a colazione meglio se accompagnato da cereali o crusca regolarizzerà in poco tempo il tuo intestino.

Sapevi che potrai preparare dell’ottimo yogurt direttamente a casa tua?

Il vantaggio di prepararsi lo yogurt in casa propria è che saprai perfettamente come verrà confezionato il prodotto e conoscerai bene gli ingredienti che ci avrei messo perché li avrai scelti con le tue mani. Una certa linea di pensiero sostiene che lo yogurt fatto in casa abbia un gusto leggermente diverso e che sia più digeribile.

Naturalmente attendo i tuoi commenti e riscontri del gusto dopo che l’avrai preparato ed spero anche mangiato.

8 Comments

  1. brigida
    • Ale
    • Ale
  2. Emma
    • Ale
  3. Roberta
    • Ale
  4. salvatore egidio cerabona

Lascia un commento