Le più grandi 5 fonti di proteine per vegani al mondo!

tofu

Siete alla continua ed infruttuosa ricerca di sostanziose fonti di proteine per vegani? Provate queste…

Abbiamo da poco parlato di quale sia il modo migliore per assumere proteine vegetali complete, ed abbiamo anche parlato di latticini e uova… ma per i vegani le cose si complicano. O no?
Beh in realtà anche una dieta vegana stretta può essere completa, basterà rintracciare tutti i nutrienti necessari all’organismo! Una delle questioni spinose è trovare le fonti di proteine per vegani, giorno per giorno, riuscendo anche a variare in maniera gustosa la propria dieta.

Bene, curiosi di sapere quali sono le più ricche fonti di proteine vegetali? Ecco qui:

1) Soia, seitan, tempeh

Con in testa il Tempeh, i fantastici tre sono la maggior fonte di proteine per vegetariani e vegani al mondo! Ed ecco quindi perchè son tanto amati. Un appunto però sul Seitan: è ricco di glutine, ed è bene quindi non esagerare nelle quantità, specialmente se si è soggetti ad intolleranze.

2)Pinoli
Ottima notizia, la pasta al pesto (condita con formaggio tofu) è un primo sostanzioso e proteico per ogni vegano, proprio grazie ai pinoli!

3) Arachidi
Sarà forse perchè le arachidi sono una preziosa fonte di proteine che così tante persone ne vanno matte? Attenzione però ai grassi…

4) Fave
A meno che voi non soffriate di favismo, fate incetta di fave e mangiatene crude, cotte, con la pasta ed in tutte le salse. Oltre ad essere squisite sono proteiche, e contengono anche discrete quantità di fibre, potassio, ferro! Hanno proprietà diuretiche ed energizzanti. Via libera!

5) Mandorle
Un’altra frutta secca nella nostra hit-parade: dolcissime, semplicimente sublimi, mangiatene qualcuna per un sostanzioso spuntino o bevetene il latte a colazione.

Bene, ora scordatevi questa hit parade!
Scherzi a parte, come vedete non è possibile pensare di ricavare proteine solo da questi alimenti: in primis perchè, come abbiamo già spiegato molto bene qui, la stragrande maggioranza delle fonti vegetali di proteine sono incomplete, ed i diversi alimenti necessitano dunque di essere combinati tra loro.
E poi perchè, come vedete, arachidi, pinoli, mandorle contengono una discreta quantità di grassi e non è pensabile di assumerne in grosse quantità.

Che fare dunque?
Varietà, varietà ed ancora varietà! Combinate le classi dei seguenti alimenti durante l’arco della settimana, tenendo presente che sono ricchi di proteine vegetali, ed avendo bene in mente come assumere proteine vegetali complete.

1. Verdure
• avocado
• broccoli
• spinaci
• cavolo
• piselli lessati

2 Legumi

• semi di soia
• lenticchie
• fagioli
• ceci

3 Cereali
• Quinoa
• riso integrale
• farina d’avena
• grano saraceno

…ma la lista potrebbe continuare all’infinito: voi quali cibi vegani proteici conoscete?

Maria Amatulli

2 Comments

  1. carla
  2. Matthyias

Leave a Reply