Come imparare a meditare a casa tua – 6 strategie efficaci

E’ possibile imparare a meditare da soli e senza fare corsi? Se sei curioso di conoscere la risposta a questa domanda, beh io sono felicissimo di risponderti.

In questa pagina potrai scoprire i 6 passi fondamentali per imparare a meditare e poi potrai godere di un video di ben 21 minuti fatto da una super esperta della Meditazione, Cecilia Sardeo di Omnama.

Sono felicissimo che tu possa vedere questo video, lo trovi qui sotto.

Dopo aver visto il video continua a leggere questa pagina sulla meditazione per due precisi motivi:

  • troverai il link dove scaricare la musica di cui parla Cecilia nel video….e chiamarla musica è quasi riduttivo per quanto valore ha…
  • scoprirai le 6 chiavi fondamentali per imparare a meditare a casa tua..Cosa aspetti? Clicca PLAY sul video sottostante e mettiti comodo.

 Allora? Ti e’ piaciuto questi video? Ti senti già un po’ meno teso e stressato?  Sei pronto a scaricare lo stress?

Scarica da Qui la traccia gratuita per meditare di cui ti ha parlato Cecilia.

E ora passiamo alle….

Le 6 chiavi per imparare a meditare o migliorare la tua capacità meditativa

Ci sono diverse cose importanti che puoi fare per migliorare la meditazione in modo significativo o se vuoi imparare da zero. Possono sembrare fattori poco importanti in un primo momento, ma ricorda, la meditazione in sé è tutto coltivare gli aspetti più sottili del nostro e le più alte del nostro essere.

Prendere da esperienza questo concetto insieme a queste 6 chiavi farà una grande differenza.

imparare a meditare

Chiave # 1 : trovare un posto speciale (per te) per meditare

Trovati un angolino che verrà utilizzato solo per la meditazione. Per esempio nella stanza da letto trova un piccolo spazio “sacro” da dedicare tutto a te, per la scoperta di te stesso affinché la tua Meditazione per principianti il più stimolante possibile.

Alcune accortezze per avere il maggior effetto rilassante potrebbero essere :
· Coprire un tavolo basso con un panno pulito bianco per appoggiare “le nostre cose” per la meditazione
· Mettere una candela su un tavolo e un vaso con fiori freschi, se possibile .
· Accendere dell’incenso .

Insieme, questi elementi contribuiranno a creare un’atmosfera meditativa.

Chiave # 2 : prepararsi fisicamente alla meditazione

Il vostro viaggio spirituale avviene dentro e attraverso il corpo fisico. Ecco come si può aiutare a preparare il corpo per la meditazione :

· Fai una doccia prima di meditare. Se non è possibile fare una doccia, lavati abbondantemente il viso e il corpo
· Indossa vestiti puliti, leggeri e comodi
· Togli le scarpe prima di meditare. I tuoi piedi meritano una pausa anche loro.

Chiave # 3 :  Rilassati e stai dritto

Non c’è bisogno di sedersi in una speciale posizione yoga per meditare. Ti puoi sedere comodamente su un cuscino sul pavimento, per stare comodo e sul morbido. Se non riesci fisicamente stare per terra puoi usare uno sgabello o una sedia. La cosa importante è essere rilassato e avere la schiena dritta.

Le persone spesso chiedono se va bene meditare da sdraiati. In generale non è consigliato fino a quando siete dei principianti :  il risultato più probabile sarebbe quello di addormentarsi. Ricorda sempre di iniziare la meditazione con 6 o 7  respiri lunghi, profondi e lenti per rilasciare la miriade di pensieri presenti nella nostra testa.

Chiave # 4 : Poco alla volta tutti i giorni

All’inizio possono bastare 5 minuti di meditazione al giorno. La meditazione è come una fiamma interna che lentamente si fa sempre più forte e rende più forti anche te.

Se all’inizio mediti per troppo tempo probabilmente lo stress della giornata che hai scaricato con i primi minuti di meditazione sarebbero sprecati se esagererai con il minutaggio. Cerca di non avere aspettative esagerate sui risultati e i benefici che otterrai almeno per le prime volte che mediti : i risultati di questa pratica si vedono nel medio termine e non subito.

La costanza della pratica e’  il segreto della meditazione.

Fissare un appuntamento quotidiano ogni giorno con te stesso, possibilmente alla stessa ora ogni giorno. Prendilo come un pasto supplementare, ma in questo caso non andrai a saziare il tuo stomaco il tuo spirito interiore.

A molte persone piace anche meditare quando tornano a casa dal lavoro, per aiutare a lavare via lo stress accumulato della giornata. Sarebbe molto positivo anche meditare prima di andare a letto. Questo ti aiuterà a dormire più profondamente.

Non è consigliabile meditare subito dopo un pasto abbondante.

Hai scaricato la traccia gratuita per scaricare? Scaricala da qui 

Chiave # 5 : Il potere della musica

La musica è spesso indicata come il linguaggio dell’anima. La musica giusta ha il potere di creare un’atmosfera meditativa giusta e di migliorare la qualità della vostra meditazione. Rilassati durante le esercitazioni e lasciati andare sulle note musicali ; semplicemente ascoltando e assorbendo le note, la musica ti aiuterà a sentire la profonda quiete interiore della meditazione.

Chiave # 6 : Tu sei unico

L’ingrediente più importante  e fondamentale nella vita e nella meditazione….sei tu! Tu sei unico e sei il protagonista di tutto questo. Sei tu a sperimentare la tua esperienza meditativa, che tu sia un esperto oppure un principiante sarà unica e differente da quelle delle altre persone.

 Se questo articolo ti è piaciuto scopri anche :

Musica per fare yoga: quale devi scegliere?

Tecniche di meditazione per principianti

Tecniche di rilassamento per combattere l’ansia

3 Comments

  1. Uzak33
  2. Mario
  3. Cris

Leave a Reply