Dipendenza da gioco, cos’è e come uscirne

Purtroppo, attualmente la dipendenza dal gioco di azzardo o dalle slot machine è un problema molto diffuso, e nonostante tale disturbo sia stato riconosciuto come una vera e propria patologia, in quanto tale deve essere considerata e contrastata con i mezzi che si hanno a disposizione.

Le conseguenze che potrebbero manifestarsi a causa di tale dipendenza non sono da sottovalutare, infatti tra queste troviamo la perdita dei propri beni, come auto, case, lavoro ed in particolare la perdita della propria vita, dell’amore per se stessi e della propria dignità.

La soluzione per contrastare questa piaga sociale è smettere di giocare, ma tale scelta deve essere presa solo dalla persona affetta dalla dipendenza.

Che cos’è la ludopatia

Con il termine ludoptia si vuole indicare la malattia per il gioco, che può essere nella maggior parte dei casi compulsiva, ovvero che si manifesta con il forte desiderio del gioco d’azzardo, o qualsiasi altra tipologia che va dalle semplici slot machine, fino alle scommesse di calcio.

Il termine più indicato in questo caso è azzardopatia, anche se è più in uso la parola ludopatia, che con il passare del tempo può avere dei risvolti deleteri sia sulla persona affetta, sia sui familiari, dal punto di vista economico, psichico e sociale.

Sintomi fisici e psichici nella dipendenza da gioco

Le aree che coinvolgono tale disturbo sono:

1. Area psicologica: si manifesta con ossessione del gioco, senso di onnipotenza, presunzione, irritabilità, nervosismo, ansia, alterazione dell’umore, senso di colpa, alterazione dell’autostima, tendenza alla superstizione, aumento dell’impulsività e distorsione della realtà.
2. Area fisica: si manifesta con alterazioni dell’alimentazione, cefalea, conseguenze fisiche a seguito dell’impiego di sostanze stupefacenti o dall’abuso di alcol, ansia, tremori, eccessiva sudorazione ed attacchi di panico.
3. Area sociale: si manifesta con seri danni economici, danni morali, danni familiari e lavorativi, cattiva gestione dei propri beni e danaro ed isolamento sociale.

Dipendenza da gioco

La presenza di più dei 5 sintomi di cui sopra, indica che il soggetto è affetto da dipendenza da gioco, e deve essere sottoposto ad un controllo medico da parte da uno specialista. Inoltre si possono manifestare:

1. Assorbimento eccessivo dal gioco di azzardo
2. Bisogno di giocare con quantità crescenti di denaro fino ad arrivare all’eccitazione desiderata
3. Ripetuti tentativi di mettere di giocare con insuccesso
4. Irritabilità quando il soggetto tenta di smettere o interrompere il gioco di azzardo
5. Gioco di azzardo per sfuggire ad altre problematiche
6. Tendenza a proseguire al gioco nonostante la perdita di denaro il giorno precedente
7. Il soggetto tende a mentire alla propria famiglia oppure al terapista per nascondersi dalle proprie responsabilità
8. Azioni illegali per finanziare il gioco di azzardo
9. Si affida agli altri per reperire somme di denaro da poter investire nel gioco di azzardo
10. Perdita di relazioni significative, oppure di lavoro o opportunità di carriera.

Come uscire dalla dipendenza del gioco

Come abbiamo precedentemente citato, uno dei metodi più efficaci per smettere di giocare consiste proprio nel trovare metodi alternativi in grado di gestire il desiderio del gioco, metodi che accompagneranno l’individuo anche nel futuro, dopo aver superato il disagio, in maniera tale da poter essere in grado di affrontare i vari momenti difficili della vita ed evitare di cadere in altre spiacevoli trappole, come quella del gioco di azzardo.

È importante dunque trovare altri interessi e nuove abitudini, così da fortificare se stessi e migliorare gradualmente la qualità della vita. Ogni giocatore, comunque, resta un caso a se, che necessita di un programma personalizzato di recupero, che gli consenta di impiegare le proprie risorse al massimo, fino al superamento dell’ostacolo.

Per guarire dalla dipendenza del gioco, così come da qualsiasi altra dipendenza, è fondamentale ammettere di avere un problema e di richiedere aiuto alle persone vicine, senza aver il timore di essere giudicati. Superare tale disturbo non è una cosa semplice, ma grazie all’aiuto di figure competenti e di un gruppo di sostegno costituito da amici e familiari, è possibile uscirne.

Centri di recupero in Italia

Nel nostro paese sono presenti diversi centri per la riabilitazione da dipendenza dal gioco, ora elencheremo alcuni di questi:

1. Gruppo Abele: via Pacini 18 10154 Torino tel: +(39) 011 2489389 fax: +(39) 011 2410535 sito web: www.gruppoabele.or

2. San Patrignano: via San patrignano, 53 47853 Coriano (Rimini) tel: +(39) 0541 362111 fax: +(39) 0541 756108 sito web : info@sanpatrignano.or

3. Handas onlus: via Duca D’Aosta 100, Bolzano tel: 0471 270 924

4. Centro San Nicola Piticchio tel: 0731 9142/ 366.1774276 il numero è attivo nei seguenti giorni:

Lunedì-Venerdì: 9:00-12.00 e 15.00-18.000

Sabato: 9.00- 12.00

Indirizzo mail: info@centrosannicola.com

Lascia un commento