Bicarbonato e limone benefici e controindicazioni

Bicarbonato di sodio e limone

Molti di voi avranno già sentito parlare dei benefici che si ottengono bevendo succo di limone con bicarbonato di sodio. Nel corso del tempo è stato scritto moltissimo su questo tema e sulle virtù che possiede tale miscela. Ora ci soffermeremo sull’aspetto pratico di questo semplice rimedio dai grandi benefici.

Proprietà alcalinizzanti e digestive del bicarbonato di sodio e limone

Miscelare bicarbonato di sodio e limone non trattato, significa alcalinizzare il nostro organismo. Grazie a questo, è possibile contrastare l’acidosi, che si manifesta quando i reni non eliminano sufficiente acido, oppure quando il nostro apparato ne produce troppo.

Si tratta dunque, di un semplice rimedio ma importante per prenderci cura dei nostri reni. Così facendo, l’organismo si disintossicherà ed inoltre brucerà i grassi. Il limone inoltre, come tutti sanno, facilita la digestione. Spesso si tende a credere il contrario, ma il limone è in grado anche di regolare l’equilibrio intestinale.

Aggiungendo anche il bicarbonato di sodio, si otterrà una miscela ancora più efficace per il nostro sistema digerente. Si tratta inoltre, di un valido anti-acido, in grado di contrastare anche la flatulenza. Un’altra importante virtù, da non sottovalutare, è che tale miscela aiuta a combattere l’esofagite da reflusso, provocata dall’acido cloridrico che dal tratto digestivo sale nell’esofago.

Proprietà dimagranti e depurative

Assumere costantemente bicarbonato di sodio e limone in acqua calda, fa dimagrire. Questa miscela, è in grado di stimolare la muscolatura ad utilizzare un quantitativo superiore di grassi mentre si cammina oppure durante l’attività fisica.

Tale rimedio, è molto utilizzato anche in diverse diete dimagranti, una fra le prime la dieta Dukan. Il bicarbonato di sodio inoltre, favorisce il normale transito intestinale, e in questo modo, l’organo non trattiene al suo interno tutte quelle sostanze che sono i maggiori responsabili di accumulo di peso corporeo indesiderato.

Bicarbonato e limone

È importante non eccedere con le dosi, perché il prodotto potrebbe determinare episodi di diarrea. Assumere al mattino bicarbonato e limone, è un rimedio naturale che vi permetterà di depurare anche il fegato.

Questo rimedio infatti, apporta un buon quantitativo di vitamina C, potassio e molti antiossidanti, ideali per affrontare al meglio la giornata.

Proprietà anti-cancerogene del bicarbonato di sodio e limone

Tra le numerose teorie che si possono trovare sul web, per quel che concerne le alternative alla chemio o alla radio terapia, per la cura del cancro, alcuni hanno ipotizzato l’impiego di bicarbonato e limone.

Con una soluzione di mezzo litro di acqua, ed il succo di tre limoni più un cucchiaino di bicarbonato a stomaco vuoto, oppure lontano dai pasti, da assumere due volte al giorno, si potrebbe contrastare il cancro.

Questa rimedio ha scatenato moltissime polemiche, perché potrebbe inoltre dare adito ad una emulazione molto pericolosa da parte di persone malate, che necessitano invece di cure farmacologiche classiche, per sconfiggere una malattia così importante.

Effetti indesiderati dell’impiego del bicarbonato e limone sui denti

L’utilizzo di bicarbonato e limone, potrebbe determinare alcuni effetti indesiderati sulla mucosa orale e sui denti. Un impiego eccessivo inoltre, è in grado di diminuire il pH orale e di conseguenza sviluppare carie dentali.

Tra i vari effetti indesiderati, troviamo anche il sanguinamento delle gengive, perché l’azione abrasiva del bicarbonato può ledere sia lo smalto dei denti che i tessuti sottostanti. In presenza di danni già esistenti nel cavo orale, queste potrebbero aumentare.

Proprio per queste motivazioni, l’impiego di tale miscela fai da te per sbiancare i denti, dovrebbe essere evitata o limitata. Vi consigliamo dunque, di rivolgervi al vostro dentista di fiducia, per effettuare una visita odontoiatrica completa ed accertarvi sullo stato generale della vostra dentatura.

Può capitare inoltre, che a seguito dell’impiego di bicarbonato e limone, si possa manifestare un aumento della sensibilità dentale. Questa è determinata dall’eccessiva abrasione dello smalto ed anche del cemento che spesso si trova nella zona del colletto cioè tra il dente e la gengiva.

Tutte queste controindicazioni, rischiano di peggiorare l’estetica dei vostri denti. l’eccessiva usura dello smalto, nel tentativo di sbiancare i denti mediante il bicarbonato, comporta l’esposizione della dentina da una colorazione tendenzialmente giallina, ad una priva di lucentezza.

In conclusione, dobbiamo pendere in considerazione la possibilità dell’impiego di bicarbonato e limone di essere assorbito dalla mucosa, e controindicato per i soggetti che soffrono di ipertensione arteriosa, insufficienza renale, morbo di Addison, morbo di Cushing, alcolosi metabolica, dieta iposodica ed assunzione di determinati farmaci, come gli steroidei ed i diuretici.

Lascia un commento