Brufoli sottopelle e punti neri: come eliminarli con rimedi naturali

Come eliminare i brufoli sottopelle in modo naturale

L’età dell’adolescenza è per molti versi un periodo particolare della vita di tutti, specie se a farci compagnia sono quegli antiestetici brufoli che compaiono tra i 12 o 14 anni e creano non poco imbarazzo, ma soprattutto insicurezza.

I brufoli sono un problema per tantissime persone che ogni giorno combattono con questo inestetismo. In questo articolo desideriamo presentarvi i migliori rimedi naturali disponibili in commercio per eliminare i brufoli sottopelle in maniera efficace.

brufoli sottopelle

brufoli sottopelle

Lo stress, le variazioni ormonali, l’adolescenza, la cattiva igiene, i prodotti aggressivi sono alcune delle cause dei brufoli dell’insorgere di brufoli e punti neri. Per diminuire ed eliminare completamente il problema dei brufoli e dell’acne è quindi necessario avere alcune accortezze di base:

  1. Lava la mattina e la sera il viso usando prodotti delicati.
    Puoi realizzare questi prodotti in casa come gli oleoliti alla camomilla, calendula, limone o lavanda che hanno proprietà rilassanti, lenitive e antinfiammatorie. Oppure puoi realizzare un tonico con il the verde, acqua distillata, OE di lavanda o tea tree e succo di limone. Basta fare il the con le normali procedure ma usando preferibilmente l’acqua distillata. Quando si sarà raffreddato il the aggiungi qualche goccia di olio essenziale e il succo di limone mescolando un po’. Tieni il tonico in un barattolo scuro o comunque lontano da fonti dirette di luce così puoi conservarlo anche per qualche mese.
  2. Fondamentale imparare la pulizia del viso fai da te.
    E’ importante soprattutto struccarsi accuratamente, il trucco non fa respirare la pelle ed ostruisce i pori, infatti truccarsi eccessivamente è spesso causa di brufoli e punti neri! Per struccarsi sono ottimi gli oleoliti di cui ho parlato prima. Infatti gli oli vegetali sono degli ottimi struccanti naturali ed arricchendoli con le proprietà delle piante che si sceglie di utilizzare per creare l’oleolito avrà una duplice funzione: struccante e antinfiammatorio.
  3. Fai attenzione all’alimentazione.
    Cibi grassi, fritti e zuccherati favoriscono l’insorgere dei brufoli. Però questo fattore è molto personale quindi bisogna fare attenzione al tipo di alimento che favorisce l’insorgenza dell’acne (cioccolato, salame, bibite zuccherate…) ascoltando il proprio corpo si riesce a capire quali sono gli alimenti da eliminare o da diminuire.
  4. Evitare di toccare i brufoli altrimenti si rischia di aggravare la situazione.
    Schiacciando un brufolo, per esempio, si aumenta la possibilità di formazione di macchie o cicatrici e il pus che ne fuoriesce va a “infettare” la zona circostante.

Le cause dei brufoli sotto pelle

Le cause della loro comparsa possono essere molteplici: stress, uso errato di cosmetici, abuso di determinati farmaci o l’assunzione di cibi che possono peggiorare la prolificazione dei brufoli, anche se al riguardo non esistono ancora basi scientifiche.

Sicuramente il miglior rimedio è la prevenzione ma se si arriva a scoprire il problema in ritardo, esistono dei rimedi che permettono di bloccare la crescita dei brufoli.

La pasta di dentifricio è uno dei trucchi più utilizzati in tutto il mondo, infatti, porre del dentifricio sul brufolo stesso, fa seccare il brufolo, rendendo più facile la rimozione.

Non esistono particolari differenze tra una pasta e l’altra, ma fate attenzione a non sporcare lenzuola utilizzando cerotti o garze. Il secondo rimedio per eliminare i brufoli meno conosciuto è la maschera al limone, un rimedio altamente sconsigliato per chi ha la pelle sensibile.

Ma perché compaiono i brufoli?

Il sebo prodotto dall’organismo al fine di proteggere la pelle, è costituito essenzialmente da squalene, trigliceridi, acidi grassi liberi e colesterolo esterificato.

Quando le ghiandole sebacee producono il sebo in maniera eccessiva, questo si deposita e si accumula nei pori della pelle ostruendoli, ovvero forma una specie di tappo che origina i brufoli.

Dapprima si fanno notare sotto forma di macchioline rosse, spesso dolenti, in seguito crescono e si infettano riempendosi di pus. Le zone maggiormente interessate sono il viso, il collo e la schiena. Prima di ricorrere alla medicina tradizionale, è possibile alleviare questo disturbo utilizzando in modo naturale.

Per questo ti potrà essere molto utile un detergente molto delicato per il viso a base di Tea Tree.

E’ bene iniziare a seguire una dieta sana ed equilibrata, ricca di frutta, verdura, alimenti contenenti zinco che combatte la prolificazione dei batteri sulla pelle e bere molti liquidi.

Non dimenticate l’igiene, lavate il viso due volte al giorno, per rimuovere le impurità e le cellule morte, con acqua calda e detergenti delicati e naturali, in modo da non peggiorare l’infiammazione, infine asciugare con spugne pulite ed igienizzate.

Per eliminare i brufoli in modo naturale, viene in nostro aiuto l’aglio, è un antibatterico per eccellenza, schiacciatelo e strofinatelo sulle parti maggiormente interessate, buona anche la polpa di pomodoro, schiacciatela e mettetela sul viso per almeno 1 ora, utile anche il succo di limone, da tamponare con un batuffolo sulle zone infiammate.

Soluzione estrema è quella di ricorrere al dentifricio, applicatelo direttamente sui brufoli, specie la sera, aiuta ad asciugarli.

Ottimo anche il bagno di vapore che serve ad allargare i pori ed aiuta a rimuovere meglio le impurità accumulate nelle cavità pilifere.

Maschere per eliminare i brufoli in modo naturale

Scopri le maschere viso fai da te anti brufoli per eliminare i brufoli e punti neri e i principali fattori scatenanti

maschera anti brufoli

maschera anti brufoli

La preparazione di questa maschera viso fai da te è molto semplice, spalmate la misura sul volto, lasciandola agire per 15 20 minuti e l’azione del limone diminuirà immediatamente il gonfiore del brufolo e aiuterà a rendere la pelle del viso più bella.

La preparazione di maschere per depurare la pelle è ideale per combattere l’acne presente ed evita l’insorgenza di nuovi brufoli. Ricorda che prima di fare una qualsiasi di queste maschere devi detergere per bene il viso e successivamente devi risciacquare con accuratezza.

Maschera anti brufoli all’argilla

7 cucchiai di argilla verde, 7 cucchiai di argilla bianca, 7 gocce di Olio essenziale di lavanda, 7 gocce di olio essenziale di tea tree. Mischia accuratamente tutti gli ingredienti.

Il composto farinoso che si è formato lo puoi conservare per anche un anno, infatti per la preparazione di una maschera basta un cucchiaio del composto realizzato a cui aggiungerai una parte liquida, quanto basta per poterlo spalmare sul viso e lasciar agire per 10 minuti.

Per quanto riguarda la parte liquida puoi utilizzare diversi ingredienti: the verde, yogurt, acqua, infusi, acqua di rose, miele… questi ingredienti devi aggiungerli nel momento in cui decidi di fare la maschera visto che non sono prodotti a lunga conservazione.

Maschera al bicarbonato

Mischiate del bicarbonato con un po’ di acqua fino a creare una poltiglia cremosa, quindi spalmala sul viso e lasciala agire per 5/10 minuti.

Maschera al cetriolo

Frulla un cetriolo, quando sarà ben frullato aggiungi un paio di cucchiai di yogurt. Spalma sul viso e tieni in posa per 10 minuti.

Maschera al limone e uovo

Monta a neve il l’albume di uovo e aggiungi due cucchiai di succo di limone. Spalma la crema sul viso e lascia agire per 10 minuti.

Se ti è piaciuto questo articolo, sicuramente sei interessata alla Cosmesi naturale fai da te e credo tu apprezzerai moltissimo questo libro. Dai uno sguardo cliccando qui sotto

Avete mai provato la maschera allo yogurt? Si tratta di un rimedio davvero interessante per le pelli sensibili, gli ingredienti possono essere reperiti facilmente in casa: 1 cucchiaio di yogurt magro, uno di farina e qualche goccia di limone.

Per prima cosa unite alla farina e mescolate fino ad ottenere un impasto omogeneo, aggiungente le gocce di limone e spalmate l’impasto sui brufoli, lasciatelo riposare per 5 minuti e risciacquate.

Infine un rimedio davvero ottimale per i brufoli è la crema all’acqua ossigenata e tintura di iodio. Pulite il viso con un po’ di cotone imbevuto nell’acqua ossigenata, passate poi un altro disco di cotone con la tintura di iodio sul volto e lasciate che la tintura venga assorbita dalla pelle. Un rimedio da utilizzare la sera prima di andare a dormire.

Maschera con miele e mela

schiacciate una mela, aggiungete tre cucchiai di miele e mischiate bene, tenetelo sul viso per venti minuti, quindi risciacquate.

Molto indicata è la maschera all’avena: fare un composto di acqua e farina d’avena, cospargetela sul viso e tenetela per almeno 15 minuti, lavate prima con acqua calda in modo da aprire i pori ed aiutando al eliminare il sebo che li ostruisce, e poi con quella fredda che facilita la loro chiusura.

In caso di brufoli arrossati

Per combattere il rossore ed eliminare i brufoli in modo naturale sono utili gli impacchi di camomilla o di succo di limone, dapprima si avvertirà prurito e si noterà un maggior rossore, ma entrambi svaniranno entro pochi minuti e la pelle sarà pulita naturalmente.

Potete provare anche con i cubetti di ghiaccio, non direttamente sulla pelle, avrete un immediato sollievo.

Per schiarire le macchie o le cicatrici provocate dai brufoli, potete provare con il succo del limone, che è un ottimo sbiancante, l’olio di camelia, il succo del cetriolo o di patata, ricca di potassio, fosforo, zolfo e cloro, infine assumete molti antiossidanti sotto forma di vitamine e minerali.

Attenzione! Se il problema è alquanto grave o se la vostra pelle è particolarmente sensibile, non esitate a rivolgervi ad uno specialista.

Lascia un commento