Alimenti contro la caduta dei capelli: cibi più indicati

La calvizie è un problema per molti ma esistono alimenti contro la caduta dei capelli. È, però, bene evitare prematuri allarmismi. Iniziamo a capire quando ci si trova davanti ad una calvizie vera e propria.

Perdere fino a un centinaio di capelli al giorno per chi gode di una bella chioma folta è da ritenersi normale e fisiologico, infatti la crescita, la caduta e poi la ricrescita fanno parte del ciclo della vita del capello che si ripete circa 20 volte durante l’intera vita di una persona.

Stop alle calvizie con gli alimenti contro la caduta dei capelli

Una volta stabilito che la caduta dei capelli rientra nel patologico, è possibile individuare quali sono le cause ed, eventualmente, intervenire per rallentarla magari consumando alimenti contro la caduta dei capelli.

Per prima cosa è necessario, però, capire, affinché qualsiasi intervento risulti efficace, se si tratta di un fenomeno temporaneo causato da fattori emotivi, alimentari, ambientali, ecc., oppure se la caduta di capelli è legata a questioni più serie ed è, di conseguenza, definitiva.

I rimedi variano a seconda delle causa che hanno portato alla calvizie maschile o alla calvizie femminile ma, in tutti i casi, è un ottimo rimedio per ridurre i rischi di caduta di capelli o per rallentarla, un’alimentazione equilibrata e corretta. Esistono, secondo alcuni studi scientifici, degli alimenti contro la caduta dei capelli che sembrano attutire e ridurre questo problema grazie alle sostanze nutritive in essi contenute come proteine, vitamina A, vitamina B e vitamina E.

E sono soprattutto le proteine che donano vigore al capello. I capelli, infatti, sono composti per lo più di cheratina, composta da cistina e lisina. Questi due amminoacidi si trovano soprattutto in cibi quali carne rossa, pesce, uova e formaggio.

Per quanti non amano questi cibi o seguono una dieta vegetariana o vegana come noi di Curarsi al naturale, esistono altri alimenti che hanno caratteristiche nutritive molto simili a carne e uova e sono i legumi, in particolare  fagioli, ceci, piselli, soia e lenticchie.

Ma prima di entrare nel dettaglio, è quasi obbligatorio citare il prodotto naturale che sta avendo maggiormente successo contro la caduta dei capelli.

Saw Palmetto - 60 capsule
Integratore alimentare a base di Serena Repens – Apparato Uro-genitale Maschile
€ 10.1

Si chiama Saw Palmetto 

Questa piccola pianta produce dei frutti simili a bacche rosse, dai quali si estraggono i principi attivi, in particolare acidi grassi e steroli, sostanze essenziali per la produzione di ormoni nel nostro organismo, in particolare nell’uomo.

Al fondo dell’articolo troverai una serie di prodotti naturali per prenderti cura dei tuoi capelli.

Ora vediamo nel dettaglio quali sono i cibi contro la caduta

Carne rossa: è tra i cibi più indicati per combattere la calvizie. Contiene elevate quantità di ferro e di zolfo che migliorano la circolazione sanguigna permettendo l’irrorazione del cuoio capelluto e di conseguenza dei follicoli dei capelli. In questo modo la radice sarà più resistente e la caduta dei capelli sventata.

Pesce: è risaputo che questo alimento è ricchissimo di Omega 3, un potente antiossidante che combatte l’invecchiamento delle cellule compre quelle dei bulbi capillari. Tra il pesce è consigliabile preferire il pesce azzurro come sgombro, anguille, salmone, sarde e acciughe.

Uova: una fonte di proteine e biotine, facilitano la produzione di cheratina e di zolfo che, come abbiamo visto per la carne, facilitano la circolazione dal sangue. Spesso, si consigliano per quanti soffrono di caduta dei capelli e per chi avesse una chioma sfibrata e secca, impacchi proprio a base di questo alimento.

Formaggio: i latticini ed i particolare i formaggi contengono oligoelementi, amminoacidi e vitamine, sostanze in grado di rendere i capelli più forti, belli e luminosi, impedendone la caduta. E così come per le uova, si consigliano a quanti soffrono di calvizie, impacchi a base di yogurt magari mescolato proprio con un uovo.

Legumi:sono pieni di proteine, di ferro, zinco e biotina che, ormai lo sappiamo, sono alla base di una chioma forte e robusta e allontano il rischio di calvizie e caduta dei capelli.

Frutta secca: tutta la frutta secca ed in particolar modo le noci contengono grandi quantità di selenio e Omega 3. Sappiamo che l’Omega 3 è un ottimo antiossidante ma cos’è il selenio? È una sostanza che aiuta a prevenire i danni prodotti dai radicali liberi alle membrane cellulari.

Verdura in foglie: tra le più usate vi sono spinaci, bietole e broccoli. Contengono la vitamina A e la vitamina C, che sono fondamentali per la produzione di sebo. Il sebo è una sostanza oleosa prodotta dai follicoli piliferi ed è imprescindibile per la naturale crescita dei capelli. Per questo motivo, spesso, la mancanza di un’adeguata produzione di sebo può essere la causa del rinsecchimento dei follicoli con conseguente caduta del capello.

Una dieta ricca di questi alimenti può ridurre notevolmente il rischio di calvizie sia nell’uomo che nella donna e, se associata a cure specifiche posso rendere gli effetti davvero sorprendenti. Mangiare bene fa bene al nostro organismo e si vede.

Lascia un commento