ingredienti principali per creare i cosmetici naturali

Abbiamo visto gli strumenti base per lo spignatto, adesso vediamo quali sono gli ingredienti principali per creare i cosmetici naturali.

Ecco quali sono :

Oli e burri: si suddividono in tre categorie a seconda della loro densità (per comodità vi scriverò quelli più facilmente reperibili):

o   Leggerissimi e leggeri: jojoba, argan, mandorle dolci, oliva, cocco, burro di cacao, burro di karitè.

o   Medi: di riso, canapa, girasole, neem, soia, vinaccioli, burro di cocco

o   Pesanti: lino, tocoferolo, ricino.

ingredienti principali per creare i cosmetici naturali

Ingredienti principali per creare i cosmetici naturali

In generale consiglio un olio per ogni gruppo (per es. mandorle dolci, girasole, tocoferolo) e il burro di cacao e karitè che sono quelli più utilizzati.

  • Conservante: è fondamentale per poter mantenere i nostri prodotti in buono stato, senza la proliferazione di muffe e batteri. Non confondere con l’antiossidante che serve a evitare l’irrancidimento degli oli ma non efficace in prodotti a base acquosa! Fra i migliori conservanti c’è il Cosgard che si trova online, Antiranz è invece un tipo di antiossidante.
  • Acqua distillata: quella normalmente utilizzata per il ferro da stiro, si trova in qualsiasi supermercato e costa davvero pochissimo! Quando nelle ricette leggete che serve l’acqua è sottinteso che è l’acqua demineralizzata o al massimo l’acqua del rubinetto portata ad ebollizione.
  • Addensante: fondamentale per addensare le nostre creme che altrimenti risulterebbero liquide! La gomma xatana e il carbomer sono due tipi di addensanti.
  • Umettante: Quello più usato è la glicerina che viene usato praticamente ovunque! Non può quindi mancare nella vostra lista!
  • Emulsionanti: servono per legare la fase acquosa  a quella oleosa, servono in pratica a miscelare in maniera omogenea due fluidi che altrimenti non si mischierebbero. Esistono poi i co-emulsionanti che servono a rendere l’emulsione più efficace. Un tipo di emulsionante è il Lamecreme, un co-emulsionate l’alcool cetilico.
  • Tensioattivi: sono molto simili agli emulsionati, hanno la stessa capacità emulsionante, ma hanno anche effetti detergenti e schiumogeni. Esempi sono il glucoside lauryl e il sarcosinato, un co-tensioattivo è il coco glucoside.
  • Schiumogeno:  le betaine, utilizzate per shampoo e bagno schiuma
  • Attivi: Sono quelli che arricchiscono il nostro prodotto e danno delle caratteristiche e proprietà particolari, per esempio la caffeina è utilissima contro la cellulite (provate a controllare sull’etichetta di una vostra crema anticellulite, quasi sicuramente la troverete!!) o l’inulina ottima per i capelli…c’è una vastissima scelta di attivi, dovrete quindi sceglierli in base a ciò che volete fare e alle proprietà più indicate per i vostri bisogni.
  • Solubilizzante: serve per disperdere gli oli essenziali ed evitare quindi di dover agitare tutte le volte il prodotto prima di utilizzarlo.
  • OE: gli oli essenziali sono tantissimi e utilissimi, si possono usare per le loro proprietà (come il tea tree o la lavanda) ma anche per profumare le nostre ricette (mandarino dolce).
  • Cera: fondamentale per fare il burrocacao ma può servire anche per alcune creme, se siete vegani e non volete usare cere d’api tranquilli che esistono in commercio cere 100% vegetali (per esempio io uso quella di carruba, ma esiste anche quella di soia, di riso…)
  • Leggi anche  :

Leave a Reply