Dentifricio senza fluoro fatto in casa

Dentifricio senza fluoro

Per la preparazione di questo dentifricio senza fluoro fatto in casa ti darò le corrette istruzioni e gli ingredienti facilmente reperibili in erboristeria e nei supermercati.

  • 4 cucchiai di argilla bianca
  • 2 cucchiai di bicarbonato di sodio
  • un cucchiaino di olio di mandorle dolci
  • 2 gocce di olio essenziale di tea tree oppure di menta piperita (anche entrambe)

Mescolare tutti gli ingredienti fino a quando saranno ben amalgamati, mettere poi la poverina in un barattolo di vetro che si possa chiudere bene.

E’ importante non intingere lo spazzolino direttamente nel barattolo per evitare la proliferazione dei batteri. Utilizzare quindi un cucchiaino per porre il dentifricio senza fluoro sullo spazzolino inumidito.

Dentifricio senza fluoro

Dentifricio senza fluoro

Se si vuole ottenere invece un dentifricio fatto in casa “a crema” aggiungere un pò di gel d’aloe vera e usare sempre un cucchiaino o una spatola per mettere il composto sullo spazzolino.

Dentifricio senza fluoro ingredienti

  • ARGILLA BIANCA: Chiamata anche caolino ha proprietà disinfettanti, battericide, deodoranti e cicatrizzanti.
  • BICARBONATO: Oltre a sbiancare i denti rinfresca l’alito perché neutralizza gli odori di origine acida (come aglio e cipolla)
  • MANDORLE DOLCI: Ha proprietà antiossidante che aiuta alla conservazione del prodotto, ottimo contro l’infiammazione delle gengive.
  • OLI ESSENZIALI: sono entrambi disinfettanti e neutralizzano i cattivi odori
  • GEL D’ALOE: è particolarmente indicato per le persone con denti e gengive sensibili.

Ingredienti dannosi dei dentifrici in commercio

Ecco alcuni degli ingredienti dannosi contenuti dai  dentifrici in commercio:

  • Floruro di sodio: è il principale ingrediente ed è molto nocivo basti pensare che viene utilizzato anche per produrre veleni per topi e per la produzione di psicofarmaci.
  • Sodium Lauryl Sulfate (SLS): usato per le sue proprietà schiumogene è un irritante per la pelle, gli occhi e le mucose.
  • Triclosan: è stata certificata la sua tendenza ad accumularsi nel grasso e nei tessuti (sono state rilevate tracce anche nel latte materno), indebolisce il sistema immunitario.
  • Coloranti: alcuni coloranti utilizzati sono cancerogeni.

E’ uscito sul mercato da poco tempo un prodotto davvero fantastico e con queste caratteristiche da non perdere.

Aloevera2 - Dentifricio Sbiancante Protettivo
Senza fluoro – anti-placca, anti-tartaro e più alito fresco

Un ultimo consiglio che voglio darvi è quello di usare spazzolini con testine intercambiabili, così invece che gettare via tutto lo spazzolino si sostituisce solo quello che è rovinato (le setole della testina) evitando di buttare via il manico che è ancora perfettamente utilizzabile.

Oltre che fare un grande favore all’ambiente diminuendo lo spreco di materiale inutilmente buttato è anche una scelta economica perché il ricambio delle testine è meno costoso rispetto a uno spazzolino intero nuovo.

One Response

  1. Guido

Lascia un commento