Ammorbidente naturale fai da te : ecco 4 ricette

Ammorbidente naturale – le ricette fai da te

Ti piacerebbe scoprire delle ricette per ammorbidenti fai da te? Rinunceresti mai alla morbidezza e al profumo del tuo bucato? Credo di no.

Ecco perché le grandi e piccole marche ci inducono con pubblicità progresso allettanti ad acquistare ogni tipo di ammorbidente, da quello concentrato a quello più profumato.

Ammorbidente naturale

Ammorbidente naturale

Peccato che gli ammorbidenti in commercio siano chimici e rappresentano uno dei prodotti più tossici per quanto riguarda l’utilizzo domestico e casalingo. Infatti essi contengono sostanze come additivi, pentano, fosfati, benzil acetato, limonene e coloranti che non sono affatto biodegradabili e, quindi, inquinanti per l’ambiente e nocive per l’uomo.

Per sopperire a ciò, senza perdere la buon profumazione e la morbidezza, ecco qualche ricetta per l’ammorbidente fai da te, ovvero delle soluzioni alternative per la bellezza del vostro bucato.

1) Ammorbidente naturale fai da te al gelsomino

Per un litro di prodotto occorre un flacone vuoto da un litro. E’ possibile utilizzare anche uno contenente il vecchio ammorbidente, a patto che sia ben lavato e che non vi siano residui, nemmeno l’odore, del contenuto precedente. In alternativa potete utilizzare una classica bottiglia di plastica, facendo attenzione a non posizionarla ad altezza bimbo.

Occorrono poi 200 grammi di acido citrico, 50 gocce di olio essenziale di gelsomino e, infine, 1 litro di acqua tiepida.

Ammorbidente fai da te

La ricetta dell’ammorbidente fai da te è molto semplice: inserire tutti gli ingredienti nel flacone ed agitare bene.

Ad ogni bucato va aggiunto circa 100 o al massimo 150 ml di prodotto. Questa profumazione è molto delicata e la morbidezza sarà a prova di carezza. Ovviamente potete cambiare l’olio essenziale con una qualsiasi altra profumazione a voi più gradita.

2) Ammorbidente fai da te all’aceto

L’alternativa è rappresentata dall’aceto: potete aggiungere un bicchiere di aceto di vino bianco nella vaschetta per l’ammorbidente. L’acqua così verrà addolcita e il calcare non seccherà il vostro bucato. Per la profumazione, potete aggiungere qualche goccia di olii essenziali.

3) Ammorbidente fai da te al bicarbonato di sodio

Anche in questo caso l’acqua ne gioverà e risulterà più dolce. Sciogliete mezzo bicchiere di bicarbonato nell’acqua e aggiungetelo al lavaggio al posto dell’ammorbidente. Si consiglia di evitare questa procedura nel caso in cui si stiano lavando capi di lana o seta.

4) Ammorbidenti naturali in negozio

Se il fai da te non è proprio il vostro forte, in città si sta diffondendo sempre più l’apertura di spazi interamente dedicati alla vendita di prodotti naturali per il bucato. Solitamente vengono acquistati sfusi, per la gioia dell’ambiente ed anche di voi stessi.

Noi le ricette per realizzare un ammorbidente fai da te ecologico ve le abbiamo donate: ora non vi resta che iniziare a rispettare l’ambiente che vi circonda e il vostro organismo. Buon bucato!

Leggi anche  :

Leave a Reply