Pages Menu
TwitterRssFacebook

Cure naturali per tutto il corpo

Categories Menu

Pubblicato da in Autoproduzione, Cosmesi Naturale

Sapone naturale fatto in casa : ricette fai da te

Scopri perché usare il sapone naturale fatto in casa e come creare le ricette fai da te.

• Risparmio economico: servono infatti pochissimi “Ingredienti” per ottenere un buon sapone neutro

• Salute: si sa per certo di cosa è composto il sapone, spesso quelli comprati contengono ingredienti dannosi per la nostra salute (è infatti bene leggere sempre L’INCI di qualsiasi prodotto!)

Sapone naturale fatto in casa

• Ambiente: oltre ad essere sicuri che non contengono ingredienti di origine animale (quindi è completamente Vegan!) eliminiamo l’imballaggio ed i contenitori!

• Tutto fare: la ricetta che ora vi scrivo è quella base, ma può essere utilizzata e modificata a piacimento! (per esempio aggiungendo olio di neem se lo si vuole usare come shampoo o gel d’aloe vera per il corpo o ancora del succo di limone per creare un detersivo per i piatti)

Creazione del sapone naturale fatto in casa

Qui vi descrivo il metodo a freddo, cioè sfrutto il calore della soda caustica (70/80 gradi) senza avere quindi bisogno di un termometro da cucina.

• 250g olio d’oliva preferibilmente biologico

• 95g acqua distillata (ma va bene anche quella del rubinetto)

• 33g soda caustica (la potete trovare in erboristeria, ATTENZIONE va maneggiata con cura, usare sempre dei guanti in lattice e degli occhiali per proteggere gli occhi per tutto il tempo di lavorazione del sapone, mai toccare la soda a mani nude)

• Minipimer (può tranquillamente essere riutilizzato in cucina dopo averlo lavato con cura)

• Stampini in silicone (io mi trovo bene anche ad usare un semplice contenitore ricoperto con carta forno)

• Ingredienti facoltativi (Gel d’aloe, olio neem, OE, profumazioni, etc)

Ti piace questo articolo? Visita anche

Preparare tutti gli ingredienti facendo attenzione a maneggiare la soda.

Sapone naturale fatto in casa

• Creare una soluzione satura, mettendo la soda nell’acqua e mescolando (se si utilizza un cucchiaio di legno non riutilizzarlo se non per trattare la soda e il sapone) finchè sarà completamente disciolta.

• A questo punto la soda avrà raggiunto 70/80 gradi quindi versare l’olio nella soluzione, mescolare un po’ a mano e poi utilizzare il minipimer fino a quando si ottiene una consistenza cremosa e il così detto “nastro” cioè passando il dito sul composto rimane “l’impronta”, all’incirca ci vogliono 20 minuti per ottenere questa consistenza.

• Aggiungere gli ingredienti facoltativi mescolandoli bene nel composto.

• Versare il tutto nello stampino sbattendolo un po’ per eliminare eventuali bolle d’aria.

• Mettere a riposo per 48 ore ricoprendolo con la pellicola e un panno. Togliere dallo stampo e far riposare in un luogo asciutto per almeno 40 giorni.

• La ricetta è molto semplice ma soprattutto da grandi soddisfazioni, usando degli stampini di diverse forme si posso creare saponi ottimi da regalare con ricette fai da te.

• Inoltre aggiungendo un po’ di colorante alimentare si può modificare anche il colore del sapone (che altrimenti sarebbe sul giallino). L’odore al naturale sa di olio d’oliva, infatti io consiglio di mettere qualche goccia di aroma (tipo vaniglia) o di OE (come l’arancia) per dare una profumazione migliore.

Ti piace questo articolo? Visita anche

Iscriviti alla nostra newsletter per ricevere news sempre aggiornate

0 Commenti

Trackbacks/Pingbacks

  1. Corso di sapone e creme naturali, autoproduzione cosmetici naturali - […] del primo giorno, SAPONE DAY: Breve introduzione al sapone e ai cosmetici naturali. Riconoscimento degli ingredienti più adatti e degli strumenti da …
  2. Il sapone fai da te!! | CRESCERE CREA(T)TIVAMENTE!! - […] qui di seguito vi riporto il link ad una ricetta classica, cioè con la soda […]

Rispondi

L'indirizzo email non verrà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

È possibile utilizzare questi tag ed attributi XHTML: <a href="" title=""> <abbr title=""> <acronym title=""> <b> <blockquote cite=""> <cite> <code> <del datetime=""> <em> <i> <q cite=""> <strike> <strong>